‘’Truganini nella spam’’: cura e memoria
in una silloge di Fabio Pusterla

Sono andati di fretta nessuno li ha salutati nessuno li rammenta nessuno li ha guardati. Adesso sono scomparsi persi nel nulla estinti. Le stelle si sono spente nel cielo dei vinti. È da tempo che…



Il verso della memoria per cercare
quei nostri figli che non tornano

"Avviene ogni notte un'apocalisse minore / ogni mese, qualcuno che ho conosciuto, risorge / si presenta un po' smagrito di fronte alla luce / della cucina per un privato giudizio, lo interroga / con…



La felicità esiste nei piccoli momenti
La lezione poetica di Maria Del Vecchio

"Quanto franare provoca una felicità; / Sorridere: ridere sotto, sotto di me, / la bocca è un solco, la guancia si tende come / gola ripida nella vallata." L'idea di poter raccontare una felicità è…



Registrare ogni piccola ruga
la poesia al tempo dei social network

Grazie ai social network, si potrebbe dire che è stato democratizzato quel processo di mitizzazione che da sempre coinvolge e sconvolge le identità delle stelle dello spettacolo. In sostanza tutti,…



Caschi di operai

La fabbrica e quelle mani di operaio
pensando alla morte di Luana

Per quale motivo negli ultimi giorni il tema del lavoro e delle morti sul lavoro sia tornato all'attenzione pubblica non è difficile da capire: ha colpito la morte tra le tante morti di Luana…



L’inno all’essere al mondo,
le laudi alla vita di Marcoaldi

Nel 2015 esce Il mondo sia lodato di Franco Marcoaldi, una raccolta che, fin dal titolo, invita il lettore ad assumere un ruolo attivo, dandogli, al tempo stesso, molto a cui pensare. Che si tratti…



Il maggese nelle nostre lande virtuali
oltre i deserti dei cyber paesaggi

Non siamo mai stati così “radicati” come in questo periodo. La pandemia ha disinnescato uno dei processi più caratteristici del mondo contemporaneo: il pendolarismo esistenziale, che porta molte…



Come ridaremo la vita alla generazione
sperduta nel deserto della malattia?

[[ Sono deserta / in questo posto che non mi attraversa. // Nemmeno le rondini / che tornano sono le stesse / del marzo di prima. / Un tuffo in piscina e dicevi / quanto ero vecchia / a non voler…



Il fascino discreto delle rotonde
metafore di città che tornano umane

[[ Vorrei parlarvi di questa discontinuità. Di questa frattura nella storia. Di questi frammenti di natura. Di questa faglia interna. Nel tempo, di questo tuo nascere e morire. // Di come cadiamo…



La passione antidoto al virtuale
L’amore infinito dei lupi

Cosa significa amare in tempi di lontananze, disaffezioni ? Siamo ancora in grado di avere rapporti e sentimenti, di provare affetti, pulsioni o tutto risulta ormai delegato allo schermo e al…



False partenze in attesa del disgelo
spargendo sale sui giorni immobili

È molto più onesto ora farsi da parte, dirsi fuori quota / per gare come questa. Ammettere che non è il terreno / adatto. Che è stata solo una falsa partenza. Dire / che la pazienza è andata. O anche…



Cerco pensieri, parole cui attaccarmi
nella lunga notte insonne della malattia

Le settimane sono diventate mesi e mese dopo mese abbiamo oltrepassato l'anno dall'inizio della pandemia. Le privazioni e le costrizioni hanno creato enormi problematiche non solo nella sfera…