Il maggese nelle nostre lande virtuali
oltre i deserti dei cyber paesaggi

Non siamo mai stati così “radicati” come in questo periodo. La pandemia ha disinnescato uno dei processi più caratteristici del mondo contemporaneo: il pendolarismo esistenziale, che porta molte…



Come ridaremo la vita alla generazione
sperduta nel deserto della malattia?

[[ Sono deserta / in questo posto che non mi attraversa. // Nemmeno le rondini / che tornano sono le stesse / del marzo di prima. / Un tuffo in piscina e dicevi / quanto ero vecchia / a non voler…



Il fascino discreto delle rotonde
metafore di città che tornano umane

[[ Vorrei parlarvi di questa discontinuità. Di questa frattura nella storia. Di questi frammenti di natura. Di questa faglia interna. Nel tempo, di questo tuo nascere e morire. // Di come cadiamo…



La passione antidoto al virtuale
L’amore infinito dei lupi

Cosa significa amare in tempi di lontananze, disaffezioni ? Siamo ancora in grado di avere rapporti e sentimenti, di provare affetti, pulsioni o tutto risulta ormai delegato allo schermo e al…



False partenze in attesa del disgelo
spargendo sale sui giorni immobili

È molto più onesto ora farsi da parte, dirsi fuori quota / per gare come questa. Ammettere che non è il terreno / adatto. Che è stata solo una falsa partenza. Dire / che la pazienza è andata. O anche…



Cerco pensieri, parole cui attaccarmi
nella lunga notte insonne della malattia

Le settimane sono diventate mesi e mese dopo mese abbiamo oltrepassato l'anno dall'inizio della pandemia. Le privazioni e le costrizioni hanno creato enormi problematiche non solo nella sfera…



Carrara, la poesia in un abisso
alla disperata ricerca dell’Altro

Domenico Carrara è morto, ma ci ha lasciato in dono la sua poesia. Ha pubblicato la raccolta C’è chi si lamenta della pioggia, che la casa editrice Homo scrivens, in sua memoria, ha reso scaricabile…



Le parole per dire la differenza che ci abita. “Caratteri”, i versi di Terzago

Nonostante ci sembri di vivere da sempre in un mondo in cui ogni cosa è organizzata secondo un principio di efficienza tecnologica, l’industrializzazione è un fenomeno recente, in costante…



Angelo Nestore, le parole
dell’incontro tra madre e figlio

"Se mia madre sapesse che suo figlio vuole diventare madre", è l'inizio di una poesia tratta dalla raccolta I corpi a mezzanotte di Angelo Nestore. Per comprendere la forza semantica di questa…



Il mondo fragile dei popoli scomparsi
La poesia che guarda oltre noi stessi

Un ottimo libro recentemente uscito per l'editore Pequod si intitola “I popoli scomparsi”, a scriverlo Guido Mattia Gallerani che insegna presso l'Università di Bologna. Un lungo tragitto per…



Se la poesia prova a leggere la barbarie
dell’assalto alla democrazia

Forse in questa casa a destra, sepolta / da una pelle di fogliame / che sgretola tra il verde delle cose / inabitate, si pavoneggia il credo / della vita più lunare. La chiocciola / che sbava sul…



L’eternità illusoria di un clic
che ci ruba la capacità di vivere

"Tu vuoi le cose che restano, e così/ decidi di immortalarci nell’attimo/ che non esiste prima di esserci, adesso,/e dopo il decesso del gesto./ Ci piace fare i morti, gli eterni, i presenti/ ricordi…