Da Edison a Spotify ovvero
dal fonografo dell’ottocento ai bit

Thomas Alva Edison annunciò l’invenzione del fonografo centoquaranta anni fa, il 27 novembre 1877. Avrebbe ottenuto il brevetto nel febbraio dell’anno successivo. L’apparecchio di Edison era…



La lotta delle Reggiane, la più lunga
occupazione di una fabbrica

Nel 1950 alla Officine meccaniche italiane s.a. - meglio note come Officine meccaniche reggiane, o più semplicemente Reggiane - a fronte di un piano di 2.100 licenziamenti, inizia la più lunga…



Aimée & Jaguar, l’amore
impossibile ai tempi del nazismo

L’incontro avvenne all’ora del tè d’un pomeriggio di novembre del 1942 in un locale che non esiste più, il Cafè Berlin, a due passi dallo Zoo. Una donna e una ragazza che non avrebbero potuto essere…



Dino e il comunismo della libertà
vite di gente non comune

Dino mimava, allargando le braccia, il professore di educazione militare alla MGU, l’università statale di Mosca. Dino (Bernardino) Bernardini faceva parte del primo gruppo di 15 studenti comunisti…



“Salvatore, eroico compagno ucciso
dalla mafia”. Un inedito di Di Vittorio

Il 16 maggio 1955, la mafia uccide Salvatore Carnevale, socialista, sindacalista della CGIL, fondatore e segretario della Camera del lavoro di Sciara (Palermo). Giammaria Volonté in una scena di "Un…



Addio Amalia: hai raccontato
i peccati dell’Italia

E’ morta Amalia Signorelli. Lo vengo a sapere leggendo il sito del Corriere della Sera, che ricorda l’antropologa, allieva di Ernesto De Martino, per il suo litigio in tv con Alessandra Mussolini.…



Dal sogno del “Vietnam libero”
al Paese che sfrutta gli operai

Il 21 ottobre 1967 centomila manifestanti sfilano a Washington chiedendo la fine della guerra in Vietnam. Nell’opinione pubblica il consenso verso la guerra si incrina: ormai oltre il 50 per cento…



La Rivoluzione d’Ottobre
e il suo valore liberatorio

Presidente, colleghe e colleghi, vi chiedo un momento di attenzione. In mezzo ai lavori convulsi di questi giorni, una pausa di riflessione può far bene.Volevo ricordare un evento, di cui ricorre…



Villari voleva fare lo scrittore
ma fu rapito da Marx e da Gramsci

Aveva avuto aspirazioni da scrittore e da critico della letteratura. A vent’anni, tra il 1945 e il 1946, aveva scritto racconti e poesie per il “Politecnico” di Vittorini. Un suo giovanile saggio su…



Villari: “Machiavelli e l’illusione
della rivolta contro lo straniero”

È morto a novantadue anni lo storico Rosario Villari, studioso della storia d'Italia e del Mezzogiorno, autore di testi fondamentali della storiografia italiana, nonché di un manuale utilizzato da…



Detenuti, la seconda
chance è in campagna

La “seconda chance parte dalle campagne”. O meglio, l'esperienza di chi sconta una pena pagando il suo debito con la società, lavorando in una colonia penale agricola, raccontata ai giovani, che…