Grandi numeri, tondi tondi
come si vende la musica

Verso la fine degli anni ’40 dell’Ottocento, a Napoli, si vendettero 150.000 copie (o meglio, copielle) dello spartito di “Te voglio bene assaje”. Un milione furono le copielle vendute di “Funiculì funiculà”,…


Mondiali, la disfatta dell'Italia
simbolo del calcio che sprofonda

Dopo la serataccia di San Siro, girano molte parole nei nuovi Bar Sport che sono i siti e i social, sui giornali che hanno impegnato molto spazio delle prime pagine per un fatto di sport. Parole ma anche…


Se la politica non c'è
il talk va in crisi

Merito o colpa della Corte Costituzionale? Dipende dai punti di vista. Certo è che se 57 anni fa, l’11 ottobre del 1960, la politica sbarcò in televisione in pompa magna è stato per l’ iniziativa dei giudici…


Il Nobel corre sulle onde
ma non arriva in Italia

Anche il premio Nobel per la fisica 2017 è andato a tre americani: Rainer Weiss (nato a Berlino, ma dal 1962 negli USA), Barry Barish e Kip Thorne (grande scienziato e grande divulgatore), tutti appartenenti…


Il recupero dei piccoli borghi
oggi ha una chance in più

Un principio importante rende la legge sui piccoli Comuni, approvata in via definitiva in questi giorni, una vera novità nel panorama dei provvedimenti licenziati in questi ultimi anni dal Parlamento: l’idea,…


San Quirico d'Orcia
dove i mondi si incontrano

Dinoccolato, il ragazzo senegalese passa tra i filari della vigna accanto a un uomo anziano che impugna forbici da vendemmia. Una voce chiama: Calimero! O Calimero vieni a darmi una mano. Nell’aria si crea…


Puglia, la filiera sporca dei pomodori
e le case di Boccadirosa

In Puglia Giuseppe Di Vittorio iniziò lavorare come bracciante, all'inizio del secolo scorso. Delle lotte che guidò, del suo pensiero sono molte le tracce che restano. Nella Cgil che guidò a lungo, ma anche…


Masserie e fabbriche. Insediamenti informali tra Lucera e Lesina

  Foggia. Con la responsabile del progetto Presidio della Caritas, un avvocato di strada, un documentarista abbiamo cercato i luogi dove vivono i braccianti di oggi, africani o provenienti dall'est…


La mia Ischia ha tremato ma gli effetti erano evitabili

Alle 20.58 di ieri abbiamo avvertito, a Ischia, un boato, secco come una cannonata, e insieme, o, chissà, subito dopo, una breve ma decisa scossa di terremoto, di tipo sussultorio. La casa dove mi trovavo, al…