1995, due minuti all'apocalisse
venticinque anni dopo niente è cambiato

Se cercate Andøya sull’atlante farete fatica a trovarla. Si tratta di un’isoletta nell’arcipelago delle Vesterålen nel nord-ovest della Norvegia, circa 200 chilometri più su del circolo polare artico.…


Coronavirus, le certezze e i dubbi
Per l'Oms non è un'emergenza globale

Sembra ormai certo che l’epidemia sia partita dal mercato: un grande mercato del pesce dove si vendono anche animali selvatici vivi e che si trova nel centro di Wuhan, città della Cina orientale dove vivono 11…


Peter Tazelaar, il Soldato d'Orange che
l'Archivio dell'Aia sta riscoprendo

Il primo giorno lavorativo di gennaio è una vera festa per gli storici olandesi: è il momento in cui l’archivio nazionale dell’Aia rende pubblici documenti che prima non erano accessibili a nessuno. È durato…


Dal marxismo critico all'esistenzialismo
Il lungo viaggio ideale di Agnes, la ribelle

Il percorso di studi universitari di Ágnes Heller era iniziato nel dopoguerra come allieva del filosofo marxista ungherese più noto e più importante, Georg Lukács, del quale divenne allieva prediletta. Lei…


Antonio, che si è salvato dalla strada
scegliendo di lavorare con il sindacato

“La mia è una storia come tante e non saprei come iniziarla”. La frase di Antonio può essere letta in due modi: che questo giovane napoletano abbia una modestia innata o che la sua condizione possa essere…


chet-baker

E' il "Tempo di Chet". Jazz all'Auditorium, tra musica e teatro

Le luci si accendono sul palco, ad illuminarne lo spazio ampio. Lo spazio per i musicisti è posizionato in alto, su una sorta di piccola balconata che affaccia sulla scena, interamente occupata dalla scarna ma…


Le ragioni della sconfitta di Corbyn
L'uomo giusto al momento sbagliato

Jeremy Corbyn diventa leader del Labour dopo le dimissioni di Ed Miliband seguite alla vittoria a sorpresa del conservatore David Cameron nelle elezioni del 2015. Quella stessa vittoria determina il referendum…


Da Labriola a Gramsci, quel marxismo
che ha saputo essere originale

Dopo gli eventi del 1989 e la rapida dissoluzione dell’impero sovietico, fu facile pronosticare la prossima morte del “marxismo teorico” (secondo la definizione che, in un saggio del 1937, ne aveva data…


Ugo, cacciato perché ebreo
torna a scuola a raccontare
l'infamia delle leggi razziali

Nel 1938, anno in cui furono emanate le leggi razziali fasciste, Ugo Foà aveva dieci anni, viveva a Napoli e stava per andare in prima ginnasiale. Ma un giorno che doveva essere come tutti gli altri si rivelò…


corbyn

Le ragioni della sconfitta di Corbyn
Sbandamenti della strategia sulla Brexit

È evidente che se in un’elezione incentrata sulla Brexit un partito perde voti su entrambi i lati della barricata qualcosa di profondo nella strategia non ha funzionato. Se si puó spiegare con l’avversione al…


Stati generali della Memoria
contro le violenze e il negazionismo

Da un recente articolo edito su Repubblica (12 Gennaio 2020, Tonia Mastrobuoni) sembra che la carica di sindaco in Germania sia estremamente pericolosa. Numerosi sindaci sono minacciati, sia verbalmente sia…


corbyn

Le ragioni della sconfitta di Corbyn
L'inquietante strategia dei conservatori

Tutte le sconfitte sono dolorose, sia individuali che collettive. Alcune però lo sono più di altre e anche a un mese di distanza, quella del Labour Party alle elezioni politiche nel Regno Unito è senz'altro…