Guido Rossa, 40 anni dopo l’assassinio
alcuni punti oscuri ancora da chiarire


La mattina del 24 gennaio 1979, a Genova, Guido Rossa - 43 anni, operaio all'Italsider, sindacalista della Cgil e militante del Pci - era appena salito sulla sua Fiat 850. Fu ucciso da tre sicari…


Tullia Zevi, dalle ignobili leggi razziali
all’impegno civile nell’Italia democratica


Il libro di Puma Valentina Scricciolo dedicato a Tullia Calabi Zevi costituisce un atto dovuto. Un atto dovuto ad una personalità tanto eminente non solo della storia dell’ebraismo italiano…


Nel sacrificio di Jan Palach morì l’illusione
della riformabilità del comunismo


Chissà se era veramente malato Alexander Dubček mentre Jan Palach veniva portato all’ospedale dell’università carolina e poi moriva d’un’agonia cosciente, dolorosissima e senza speranza. Lui, il…


Nell’archivio di Faber
una miniera sui diseredati


Le parole che Faber non ci ha detto sono racchiuse in un grande armadio. Fabrizio De André scriveva sempre e dappertutto e dentro quest’armadio, ben custoditi, stanno i quaderni rilegati con cura o…


La lunga storia del “politicamente corretto” per evitare le parole-proiettili


Si parla spesso di “politicamente corretto”. Di solito male. Anzi, a leggere i giornali si direbbe che il politicamente corretto sia IL male. Temo che molti non sappiano veramente di cosa si tratti.…


Bicentenario, ritorno a Karl Marx
alla prova della globalizzazione


Le iniziative per il bicentenario della nascita di Karl Marx hanno ribadito la vitalità e l’importanza di questo grande classico del pensiero europeo. A Pechino, lo scorso maggio, un simposio…


Umberto Curi: “Dividere i migranti
è un segno della miseria dell’Europa”


Umberto Curi, filosofo, docente emerito dell'università di Padova e in numerosi atenei internazionali, ha scritto nel 2010 il libro "Straniero" che ha avuto un tale successo da divenire un punto di…


Il tunnel di Abraham Yehoshua
che unisce identità, intime e politiche


Zvi Luria, ingegnere settantaduenne specializzato nella costruzione di strade e tunnel e, dopo una vita al servizio dei Lavori Pubblici, ormai in pensione, scopre di essere destinato alla demenza…


9 gennaio, l’eccidio nelle vie di Modena:
la polizia contro gli “operai inermi”


“Mitragliatori a fuoco incrociato contro cinquecento operai inermi”. Sono le parole drammatiche e angosciate con cui il 10 gennaio del 1950 – all’indomani dell’eccidio operaio – Gianni Rodari, grande…


La danza, il circo e i grandi filosofi
In scena con Akropolis il mito di Demetra


La danza Butoh, il circo contemporaneo e le danze tradizionali dell’Italia del Sud: tutto questo ha segnato la IX edizione del festival internazionale e multidisciplinare Testimonianze ricerca azioni…


I nostri piedi a papera
e la camminata perfetta degli immigrati


Avete notato quante persone camminano con i piedi all’infuori, “a papera”? Quindici anni fa passeggiavo sulla Rambla di Barcellona con un collega nordamericano; fra gli artisti di strada che si…


Qual è il futuro? Da secoli i maghi fanno previsioni. Battuti dalla fantascienza


Trovare un mezzo per conoscere il futuro ha sempre stimolato la fantasia. In questo periodo alcuni media e alcune persone azzardano previsioni sul futuro, o almeno sull’anno avvenire. Tipiche queste:…