Dopo il voto si parli finalmente del lavoro

Fa un po’ impressione osservare questi primi passaggi post elezioni. I “vincitori” sono naturalmente presi da un confronto sulle “cariche” da dividere (loro le avrebbero chiamate “poltrone”). Quel che fa…


Condé Nast taglia cinque giornaliste

I giornalisti restino a casa, avanti gli influencer, ossia uomini e donne spesso molto giovani che dall'alto dei moltissimi follower su Youtube, Instagram Facebook, blog e simili “influenzano” i consumatori,…


Sulcis: dall'ex Alcoa
nasce una speranza

Ora c'è più di una speranza. Perché nel Sulcis delle proteste e delle lotte per il lavoro, quella che nel 2012 veniva definita "la provincia più povera d'Italia", qualcosa inizia a cambiare. E si cerca di…


Ecco la vera scissione
del Partito democratico

C’è stato un tempo in cui alle assemblee nazionali della Cgil o della Confindustria partecipavano, come ospiti con cui dialogare, esponenti del governo. Ricordate il discorso di Romano Prodi al Congresso Cgil…


Braccialetti-detenuti
e aperture Jobs act

Leggo dei braccialetti di Amazon destinati a migliaia di ragazze e ragazzi. Sono coloro che corrono da mattina e sera negli enormi magazzini. Spostano merci provenienti da tutto il mondo. I braccialetti ideati…


Perché fare l'operaio senza diritti e soldi?

Cari industriali di Cuneo, sono un giovane (non operaio) e ho letto la vostra lettera: “Cari ragazzi, fate gli operai”. Io ho sentito un brivido, certo. Perché, vedete, gli operai oggi non godono di una buona…


La campagna dei partiti
"dimentica" i precari

Cinquemilatrentasette candidati per un posto di infermiere, una sproporzione macroscopica: a Parma hanno dovuto affittare il Palacassa per il concorso e poco importa se alla fine si sono presentati in tremila,…


Chi si occupa del futuro industriale dell'Italia?

La ripresa dell’attività industriale dopo un decennio di difficoltà è alla base del miglioramento dell’economia italiana nell’ultimo anno e della revisione al rialzo da parte del Fondo Monetario Internazionale…


Ilva, il governo si metta in ascolto

Le dichiarazioni dei giorni scorsi del ministro Calenda, con meno sfrontatezza narcisistica del suo ex premier Renzi, ma con eguale arroganza, rimandano ad un quadro in cui il governo sta prodigandosi per…


Milano, così muore la ”razza operaia”

C’è chi parla di mancanza di mascherine sulle facce dei tre operai vittime dell’ennesima orribile strage di Milano. C’è chi, invece, racconta come in quella azienda metalmeccanica fosse presente un’ossessiva…


Alt alla plastica L'Europa ci prova

Un mare di plastica ci sommergerà. Ogni anno nel mondo vengono prodotti 280 milioni di tonnellate di plastica e si stima che nel 2050 diventeranno 400 milioni. Di questi, solo il 3% viene riciclato. Il 96%…


Il Natale dei licenziati
senza la ripresa

Mettetevi nei panni di una donna o di un uomo scelti a caso tra i 120 “licenziandi” dell’azienda Froneri di Parma (Nestlé), o, peggio ancora, di uno dei 70 lavoratori stagionali usati dalla stessa ditta.…