Da Torre Maura
per costruire
una società nuova

E pensare che fino ad allora ascoltare Emerson Lake & Palmer, Deep Purple, Crosby Stills, Nash & Young, Rolling Stones, Beatles, le Orme , New Trolls, Banco , PFM, Genesis, Van der Graaf…



Il ricordo del Pci
chiuso
in un baule

Aprii il vecchio baule dove, in occasione del trasloco, avevo ammucchiato cianfrusaglie del passato. Ritrovai la spilla con la scritta "La Costituzione non si tocca" e, accanto, la mia prima tessera…



L’educazione sentimentale di una generazione

“Devo scappare all’Università, me li distribuisci te?” Quella mattina il figiciotto mi lasciò in mano un pacco di volantini da diffondere agli studenti dell’Istituto tecnico commerciale Marchi di…



A Castellammare eravamo la Stalingrado del sud

Era la primavera del '73 e noi ragazzi, Antonio, Marcello e io, discutevamo delle differenze esistenti tra capitalismo, fascismo e comunismo. Alla fine di queste lunghe discussioni, ragionando e…



Quella grande lotta
contro la raffineria
prima del declino

A 14 anni, nel 1958, presi la tessera della Fgci (Federazione Giovanile Comunista Italiana). Riuscii a pagare la tessera riconsegnando al mittente i sacchi vuoti del cemento. Ero un giovane…



Quelle riunioni
nelle stalle
riscaldate dai buoi

Sono nato nel 1950 da una famiglia contadina che, al momento della mia nascita, si componeva di ben 25 membri. Ricordo che mio zio Arimondo, il capoccia, si era distinto prima per una intensa…



Ho imparato
a difendere
le mie idee

Fu così naturale da sentirmi a casa. Avevo 16 o 17 anni e venivo da una famiglia comunista: non solo comunista, però, anche siciliana in terra straniera, in una terra – la lucchesia – farcita di Dc…



L’ostinata fiducia
nel senso
del cammino scelto

Una fotografia non proprio a fuoco: Enrico Berlinguer, Giorgio Rossetti (allora segretario regionale del PCI, dal 1984 parlamentare europeo per due legislature) ed io, molto molto giovane, a Muggia,…



Discriminato
perché mio padre
era comunista

Ho 78 anni e la mia partecipazione all’attività politica può ben considerarsi nulla se non per le conseguenze che ho dovuto subire per essere stato figlio di un comunista che dopo lo sbarco alleato…



Quella casa
che non ho
mai più ritrovato

Il Pci nella mia vita c’è sempre stato – come si può facilmente immaginare dai miei dati anagrafici. Ma quello di me bambina/ragazzina non era il “mio” Pci . Era il Partito di mamma e papà, una…



Il partito
l’ho incontrato
in fabbrica

Nel febbraio del 1977, dopo la scuola superiore, ho iniziato a lavorare in una vetreria. Qui ho scoperto un nuovo mondo: il sindacato, il consiglio di fabbrica, i partiti politici, la militanza, gli…



In sezione
ho imparato
ad ascoltare

Sono entrato nel Pci nel 1974. A muso duro: “A quelli lì adesso gli faccio vedere io come si fa politica!” “Prima di tutto abbassa le arie…” mi disse il Nicolini, uno con la faccia da funzionario…