Per salvare la nostra economia
servono Stato, innovazione, equità
(e una patrimoniale)

Fin dalla prima ondata di pandemia da Covid-19 che ha investito l’Italia e il mondo si discute su come sarà l’economia del futuro quando il coronavirus sarà stato battuto o almeno neutralizzato nei suoi effetti più gravi.…


Quanto è peggiorata
la condizione del lavoro
dopo la cura Marchionne

Intervista 9, addetto Logistica, Agap Maserati. “In Mirafiori c’è una forte individualità, fortissima. (…) Instillare nei lavoratori una forma di competizione dove il tuo collega non lo vedi più come un tuo possibile alleato, ma…


spray

Montanelli
e la brillante indagine
della procura

Con una brillante operazione giudiziaria la Procura di Milano ha individuato uno degli autori dell’imbrattamento della statua di Indro Montanelli ai Giardini di Porta Venezia avvenuto lo scorso giugno. È un giovane studente…


Romiti

Cesare Romiti, l'uomo
che fece la guerra
ai lavoratori

Cesare Romiti, morto ieri a 97 anni, passa alla storia per un’immagine in bianco e nero, un’assemblea operaia al cinema Splendor, nella periferia torinese. Sul palco i vertici sindacali, silenziosi, con le facce scure, ansiosi di…


"Whatever it takes":
perché Draghi serve
per rilanciare l’economia

Il fatto “politico” più atteso in questo passaggio d’estate è l’intervento che Mario Draghi svolgerà tra pochi giorni, il 18 agosto, all’apertura del Meeting dell’amicizia a Rimini. Una scelta ponderata, certo non casuale. L’ex…


Basta accuse e ricatti,
ma il nostro debito
fa paura

Non parliamo più del premier olandese Rutte e dei suoi alleati “frugali” che hanno usato accuse e ricatti indecenti contro i Paesi dell’Europa del Sud e in particolare contro l’Italia nella discussione sul Recovery Fund.…


Basta giochini sui fondi,
sono lo strumento
per cambiare il Paese

L’ostracismo di parte della politica italiana, dal premier Conte ai grillini in compagnia di Salvini e Meloni, verso il Mes (il fondo salva-stati) e anche di altri strumenti di aiuto europeo, è sorprendente perché nessun altro…


Sergio Siglienti, in memoria
di un banchiere perbene

C’è un pezzo di storia che se ne va con la scomparsa di Sergio Siglienti: banchiere per una vita, figlio di una lunga e coerente storia antifascista e democratica, intellettuale raffinato come possono esserlo certi uomini di…


Quei direttori
del giornale unico
di Elkann e la Fca

I direttori di Repubblica-Stampa, il giornale unico di John Elkann, sono impegnati in questi giorni a difendere il loro editore e proprietario di Fca che ha chiesto a Intesa Sanpaolo un prestito di oltre 6 miliardi di euro…


Perché far partecipare
i lavoratori alla
gestione delle imprese

Soldi a fondo perduto, prestiti bancari garantiti dallo Stato, flussi di liquidità, partecipazione pubblica ad aumenti di capitale di imprese private, rinvii dei versamenti di imposte, fiscalizzazione di oneri. Per contrastare la…


Arrivano gli Agnelli,
nuovi padroni
è la fine di Repubblica

Il 3 dicembre 1989 Eugenio Scalfari scrisse un fondo, su la Repubblica, dal titolo inequivocabile: “La libertà di stampa non si compra”. Poche ore prima Silvio Berlusconi, grazie a un accordo con gli eredi Formenton, era…


Carlo Bonomi
e il revanchismo
del capitalismo

Chiamato a riaffermare la storica funzione di guida del Paese dell’industria del Nord, Carlo Bonomi, neo presidente della Confindustria, probabilmente dovrà cambiare direzione e calmare gli spiriti di rivincita dei suoi associati…