La difesa del voto
all'unanimità è il vero
obiettivo dei sovranisti

Il progetto politico, nel senso delle alleanze e degli schieramenti, non funziona perché non può funzionare: il gruppo unito dei sovranisti al parlamento europeo non si farà. Il motivo, in fondo, è molto semplice, quasi banale: i…


Dietro l'alt della Ue a Orbán
non solo le scelte omofobe
ma anche trucchi sui fondi europei

Non c’è solo l’omofobia di governo dietro la decisione che la Commissione europea avrebbe preso di bloccare i fondi del New Generation EU all’Ungheria. Da quanto si può appurare a Bruxelles, tra i motivi per cui l’esecutivo…


Non serve l'Ungheria senza Europa ma un'Ungheria senza Orbán

Se la Storia si facesse con i “se”, sarebbero molte le ragioni per cui l’Unione europea, intesa nel complesso delle sue istituzioni e dei paesi che la compongono, dovrebbe riconoscere le proprie colpe nella resistibile ascesa di…


Il Corriere usa Galli della Loggia per delegittimare l'antifascismo

Al professor Galli della Loggia piace il partito di Giorgia Meloni. De gustibus non est disputandum. Sul fatto che abbia utilizzato l’editoriale di un giornale molto importante come il Corriere della Sera per propinare a Fratelli…


Nella contesa Nordstream
il vero problema
è la Nato in crisi

“Un paio di mesi fa Biden diceva che Putin era un ‘killer’; ora sta facendo in modo di assicurare a lui e ai suoi complici considerevoli vantaggi strategici in Europa”. Così parlò Ben Sasse, senatore repubblicano del Nebraska che…


Una Grüne
alla cancelleria
di Berlino?
Non è fantascienza

Un sondaggio dice 5 punti, altri 6 o 7. Uno solo calcola che il distacco tra il partito che fu di Angela Merkel e i Verdi di Annalena Baerbock sia intorno ai 10 punti. E così i Grünen sognano. C’è ancora un bel po’ da recuperare,…


Napolitano e Sallusti

Il senatore Giorgio Napolitano, dopo aver vinto una causa che ha condannato Alessandro Sallusti a 30mila euro di risarcimento per diffamazione, ha devoluto la somma al museo Meis di Ferrara “quale luogo di memoria della storica…


Da Erdoğan offesa
a una donna e schiaffo
ai valori dell'Europa

Qualcuno dice che bisognerà vedere che cosa succederà nelle prossime ore. Se Recep Tayyip Erdoğan licenzierà il capo del cerimoniale della presidenza della Repubblica sarà il segno della volontà di contenere la crisi che lo…


Salvini sovranista
a Budapest
"europeista" a Roma

Di governo a Roma, di lotta a Budapest. Matteo Salvini l’aveva detto e lo ha fatto: per un giorno s’è spogliato dei panni del neofita europeista, ha riscoperto il brivido del sovranismo duro e puro ed è volato a Budapest a…


Abuso intollerabile

Almeno cinque giornalisti di diverse testate che si occupano di migranti e della situazione in Libia, una freelance e un’avvocata sarebbero stati intercettati illegalmente dalla Procura di Trapani che indaga sulle attività delle…


L'attrazione fatale
delle spie russe
per l'Italia

Che cosa ci può essere dietro al clamoroso affaire di spie scoperto a Roma? Che cosa abbia venduto il capitano di fregata Walter Biot, in servizio presso il ministero della Difesa, al suo contatto dell’ambasciata russa…


Se gli africani
ci prendono i vaccini,
l'odio secondo Libero

Prendete questo titolo sparato sulla prima pagina di “Libero” il 25 marzo: “Produciamo vaccini e li vendiamo ad altri”. Nell’occhiello si spiega (diciamo così) che si sta parlando dei 29 milioni di dosi “ferme nel Lazio” (cioè…