Mottarone o Morandi,
se il cantiere vale
più della vita

Quanto vale una vita? Chi se la sente di dare una risposta, di fronte ai quattordici morti schiacciati in una cabina della teleferica che avrebbe dovuto lasciarli sulla cima del Mottarone, una pacifica montagna tondeggiante in…


Sindaco di Milano,
l'usato sicuro
di Salvini non funziona

Albertini ha fatto il bis, rifiutando per la seconda volta, su consiglio della moglie e dei sondaggi, non fidandosi dei suoi sponsor e delle loro solenni promesse, fiutando i malumori di alcuni (a partire da Berlusconi), la…


Terrorismo, archiviata la linea Mitterand ma la giustizia arriva tardi

E’ stato un risveglio brusco e amaro, non si può negarlo, un risveglio che ha riportato ai nostri occhi e ai nostri cuori gli anni di piombo, fascisti e brigatisti vari all’opera, tra bombe e mitra, attentati ai treni e cadaveri…


Il fantasma di un ex sindaco (in mutande) si aggira per Milano

Si potrebbe cominciare così: un fantasma s’aggira per Milano. Oppure si potrebbe mimare quei film di successo all’esordio, che si replicano in infinite insulse puntate: tipo Rocky, dall’uno al cinque. Avanti, fino all’esaurimento…


Ecatombe in mare mentre noi parliamo d'altro, la Ue non sia una fortezza

Centotrenta morti annegati di fronte alla Libia, mentre in Italia ci si accapiglia sulle riaperture sì sulle riaperture no, su come distribuire duecento miliardi, una parte dei settecento e cinquanta miliardi del cosiddetto Next…


Mario Draghi, ovvero
le disavventure
della sobrietà

Forse Mario Draghi, presidente del consiglio dal 13 febbraio, quindi esattamente da due mesi, parla troppo bene l’inglese per capire l’italiano, forse si è dovuto troppo a lungo destreggiare tra conti bancari europei e rigide…


Non parlate di periferie.
Ma venite a parlare
con i trecento di piazza Selinunte

Quelli di piazza Selinunte. Forse anche fuori Milano è giunta l’eco di quanto è avvenuto in piazza Selinunte. Ne hanno scritto i giornali. Trecento ragazzi, per lo più figli di immigrati, si sono radunati (via social o…


Lombardia, la sorda
lotta tra la Lega
e Letizia Moratti

Da alcuni giorni circola sui social una petizione: firma per chiedere al governo la nomina di un commissario, che si occupi finalmente di vaccinare i lombardi. Finirà così, con un commissario governativo a rimediare ai guai…


Letta rilancerà il Pd?
Forse, ma l'unanimismo
non è buon inizio

Viva Enrico, viva Letta. Enrico Letta è il nuovo segretario del Pd, due voti contrari e quattro astenuti. Non è l’unanimità dunque, è l’unanimismo però, dal quale è sempre opportuno guardarsi, soprattutto quando alle spalle…


Si può dire che Draghi ha fatto un governo sgangherato?

Ora che il governo è al completo, ora che il governissimo è al riparo da qualsiasi colpo, urto, insidia, trabocchetto, con la firma persino di Salvini, mi riprendo, facendomi scudo del grandissimo Hölderlin, la libertà di andare…


La Lombardia calpesta
ancora una volta
la legge 194

La maggioranza di centrodestra che ammorba la Lombardia (in senso letterale, visto i disastri combinati alle prese con il coronavirus tra l’assessore Gallera e il presidente Fontana, tra l’assessora Moratti e l’esperto Bertolaso)…


Salvini già fa
lo slalom
tra lotta e governo

Matteo Salvini ha dato una ripassata al suo atto di conversione e ha deciso, impaziente, che era ormai giunto il momento per tornare alle vecchie maniere. Così ha spiegato al presidente del consiglio che sarebbe stato il caso di…