Open Arms, la ferocia e il gioco sporco di Salvini

Quando leggo di Salvini e delle sue memorabili imprese a difesa del patrio suolo dalle pretese di affamati predoni in viaggio dai libici deserti e dalla prepotenza della perfida Europa (una volta ci si accontentava con ben altra…


Odio e indifferenza,
un popolo perso
nella palude dell'inciviltà

Alla citazione del nome “Italia” viene facile, scontato, di questi tempi, aggiungere dalla memoria di letture scolastiche quei versi celeberrimi di Francesco Petrarca, “Italia mia, benché ‘l parlar sia indarno/ a le piaghe…


Camilleri, il maestro
tra ethos e narrazione
nazional-popolare

Lascerei il giudizio sull’opera di Andrea Camilleri al critici futuri, ammesso che qualche miracoloso rivolgimento agevoli la riapparizione di quegli ormai estinti, o quasi estinti, protagonisti della cultura. Così non mi…


Le pallottole
del tabaccaio e quelle
dei suoi concittadini

Come si faccia a confondere sette colpi di pistola sparati alla schiena di tre ladri in fuga con la legittima difesa proprio non so. Se a sparare non fosse stato solo un tabaccaio della provincia di Torino, mi verrebbe da pensare…


Il terremoto del Csm
la crisi democratica
e il fantasma di Licio Gelli

Secondo i giornali in una informativa della Guardia di Finanza starebbe scritto che “Palamara avrebbe trascinato nelle trattative anche il presidente della Lazio Lotito: è suo amico, promette e dà biglietti per le partite”. Di…


Cagliari, la sfida
di Francesca Ghirra
per un futuro vincente

Tre settimane dopo la domenica del voto europeo, molti cittadini sardi torneranno in cabina elettorale in tanti comuni grandi e piccoli, i più grandi Alghero, Sassari e, soprattutto, Cagliari, il capoluogo di regione, importante…


Nanni Balestrini, il poeta delle utopie generose e delle passioni creative

E’ morto a Roma Nanni Balestrini. Avrebbe compiuto tra pochi mesi ottantaquattro anni, essendo nato a Milano nel luglio del 1935. Poeta prima di tutto e poi scrittore, saggista, artista, organizzatore di cultura, ideatore e…


L'editore fascista getta
nella bufera
il Salone del Libro

Avrei potuto serenamente ignorare il libro di Matteo Salvini (con prefazione di Maurizio Belpietro), “intervista allo specchio” (questo il sottotitolo) a cura di Chiara Giannini , giornalista del “Giornale”, che ama presentarsi…


Quella zona grigia
nel cuore di Milano
e della democrazia

Martedì pomeriggio alcuni individui che vantavano il loro tifo laziale (magari la società Lazio potrebbe prendere le distanze da certe manifestazioni di “tifo”: forse lo ha già fatto) hanno mostrato uno striscione che recava la…


Un lungo anno di inganno populista nel silenzio di una opposizione che arranca

Abraham Yehoshua, lo scrittore israeliano, commentando la vittoria alle ultime elezioni di Netanyahu, ha descritto i suoi concittadini come gravati da troppa memoria, da un eccesso di memoria. Quindi incapaci di aperture,…


Non è un omaggio alla modernità rompere il silenzio della montagna

Una cosa giusta Jovanotti l’ha detta: “Non discuto con Messner di montagna, non mi permetterei mai... “. Messner la montagna la conosce, con la montagna è sempre vissuto. Ha scalato i quattordici ottomila, primo al mondo, ha…


Figli e figliastri, Ramy ha vinto la lotteria della cittadinanza

“Se un ragazzino di 13 anni fa un gesto importante, in via eccezionale si può dare un riconoscimento. Ma l’Italia è già il Paese che dà più cittadinanze di tutta Europa” (Matteo Salvini , 24 marzo). “Sì alla cittadinanza a Ramy…