L'illusione
camaleontica
dei "populisti di sinistra"

Nella letteratura degli ultimi anni ha riscosso una notevole fortuna la riflessione di Ernesto Laclau attorno alla ragione populista. In molti ambienti della sinistra europea la sua ricetta di un populismo radicale ha suscitato…


Mai con i populisti:
la lezione di Engels
oggi parla al Pd

Errori strategici, quindi non tutti correggibili in corso d’opera, precipitano nel voto umbro che vede un successo della destra radicale ancor più allarmante perché riscosso in coincidenza con un ampliamento della partecipazione…


Vince il populismo
quando al governo
manca un'idea di società

Chi si era illuso che la follia d’agosto scoppiata nel Papeete avesse liberato la repubblica dall’incubo sovranista è stato risvegliato dal proprio sonno dogmatico dalle immagini di piazza san Giovanni. Prima del passaggio a un…


Dopo il taglio dei parlamentari
servono nuove elezioni

Ora però, dopo il voto quasi unanime della camera (solo 14 no) al taglio dei parlamentari, quale conseguenza istituzionalmente corretta, non resta che l’avvio delle procedure per giungere allo scioglimento della legislatura. Non…


Italia a sovranità limitata: complotti, spie e micropolitica

Gratta in superficie avvocati del popolo, rottamatori e capitani e trovi subito in profondità tracce di intelligence, spie, complotti. Senza solidi partiti, culture politiche e vitali soggetti del pluralismo l’Italia è un puro…


Quei falsari della storia che abitano a Bruxelles

Andando oltre le loro abituali competenze, i deputati europei hanno apparecchiato la più stupida delle frittate. Secondo la risoluzione votata dal Parlamento tocca proprio a quell’aula di infinita negoziazione e scambio…


mossa del cavallo

Attento Zingaretti:
la mossa di Renzi
può distruggere il Pd

Renzi gioca d’anticipo. Appena ha annusato che il Pd avrebbe stretto un’alleanza con il M5S ha rotto l’attesa passiva di una operazione comunque a conduzione altrui. Ha trasformato il suo cedimento strategico in una…


Le tante (troppe) maschere di Giuseppe Conte

Si ricama molto nei giornali sulla compiuta metamorfosi di Conte che, da capo unto dalla rete, oggi riceve la fiducia dell’aula esortando ad un “uso responsabile del social network”. Da presidente anonimo, che obbediva sempre…


Così la sinistra
è condannata
all'estinzione

Ha qualcosa di surreale l’esultanza del Pd che brinda e spaccia come un trionfo epocale l’aver rinunciato alla figura di un suo vice premier. Dopo aver già ceduto su ogni cosa in maniera vistosa e unilaterale, i negoziatori del…


Un Conte bis
segnerebbe
la capitolazione del Pd

C’è una aporia insuperabile nel ragionamento dei costituzionalisti che, in difesa della sacralità della Carta, invitano Zingaretti al più umiliante dei trasformismi, quello di tradire tutte le sue parole pubbliche (la menzogna…


Se la sinistra perde
i fondamenti
della politica

Se l’Italia è da oltre vent’anni la prima grande malata delle democrazie occidentali, qualcosa di profondo si è verificato nella sua storia recente sino a sedimentarsi nelle coscienze di tutti. Non solo le credenze di massa sono…


Governismo malattia senile della sinistra. No ad accordicchi Pd-M5S

La razionalità in politica è un postulato sempre problematico. Ma la precipitazione verso condotte del tutto irrazionali resta comunque un evento sorprendente, anche in un tempo così lungo di latitanza di ceti politici attrezzati…