Quella rivolta antifascista
nel luglio del 1960

L’estate del 1960 è forse uno dei momenti più critici nella storia dell’Italia repubblicana: fine della guerra e sconfitta del fascismo risalgono a soli quindici anni prima, la vita democratica si è fatta strada tra…


Quel giorno che l'Italia libera
scelse di essere repubblicana

Il 2 giugno del 1946 in Italia si vota per il referendum istituzionale tra monarchia o repubblica e per eleggere l’Assemblea costituente. Per la prima volta a livello nazionale sono chiamate al voto anche le donne. Alla fine gli…


28 maggio '74, quando i fascisti facevano strage

Il 28 maggio del 1974 a Brescia, durante una manifestazione unitaria del sindacato, scoppia una bomba in Piazza della Loggia. E’ una strage fascista; i morti sono otto, di cui cinque attivisti della Cgil: Giulietta Banzi Bazoli…


Statuto dei lavoratori,
una storia che continua

Il 20 maggio del 1970 la Legge 300 (Norme sulla tutela e dignità dei lavoratori, della libertà sindacale e dell’attività sindacale nei luoghi di lavoro e norme sul collocamento) viene pubblicata sulla Gazzetta ufficiale,…


Quel 9 maggio in via Caetani
quando fu spezzata la storia d'Italia

Il 9 maggio del 1978 le Br fanno ritrovare il cadavere di Aldo Moro in via Caetani, all’interno di una Renault rossa. La tristemente nota immagine del ritrovamento del corpo (è probabilmente la fotografia che ha avuto il maggior…


Primo maggio, dalla lotta per le 8 ore alla sicurezza sul lavoro

Il 20 luglio del 1889 il Congresso costitutivo della Seconda internazionale, riunito a Parigi, decide l’organizzazione di una grande manifestazione per la richiesta di riduzione della giornata lavorativa ad otto ore. La scelta…


25 aprile, da Togliatti a Pertini le parole della libertà

Il 25 aprile del 1945 le insurrezioni partigiane pongono fine, alcuni giorni prima dell’arrivo delle truppe alleate, all’occupazione nazifascista di Milano e Torino, liberate dopo Bologna e prima di Genova e Venezia. Entro il 1º…


Da Azzurro agli scontri di Valle Giulia
ricordo del 1968, l'anno dello Studente

  In Italia nel 1968 il presidente della Repubblica è Giuseppe Saragat, primo socialista a ricoprire la carica; presidente della Camera è Sandro Pertini, presidente del Senato Amintore Fanfani. La Democrazia cristiana è il…


Dal caso Moro alla legge Basaglia
quarant'anni dopo, è l'anno che verrà

“Meno botti del solito a mezzanotte - annota nel suo diario l’allora presidente del Consiglio Giulio Andreotti alla data del primo gennaio 1978 - Sono grato ai silenziosi perché il mio anno si inizia con un mal di testa di prima…


Il PCI, i sindacati, l'Unità: la fermezza
nei giorni del sequestro Moro

L’11 marzo 1978, dopo una lunga crisi di governo durata quasi due mesi, Giulio Andreotti forma il suo quarto esecutivo monocolore Dc sostenuto anche da comunisti, socialisti, socialdemocratici e repubblicani. Cinque giorni più…


Corleone, 70 anni fa. L'uccisione di Placido Rizzotto è una ferita ancora aperta

La sera del 10 marzo 1948 Placido Rizzotto, 34 anni, partigiano e segretario generale della Camera del lavoro di Corleone, è sequestrato da un gruppo di persone guidato dal giovane mafioso Luciano Liggio. «Sì, ho visto con i miei…


I primi difficili passi di "Noi Donne"
patrimonio della nostra democrazia

Le origini di «Noi Donne», organo dei ‘Gruppi di difesa della donna e per l’assistenza ai combattenti della libertà’ e organo ufficiale dell’Unione donne italiane dal 1945 fino agli anni Novanta, risalgono al 1937 e sono…