"Leggeri arredi": l'ambiguo approccio amoroso nell'io poetico di Verri

Oggi, tutti i mezzi di comunicazione a nostra disposizione hanno aumentato considerevolmente la possibilità di “scambiarsi” delle informazioni, inaridendo, però, a volte, le nostre possibilità di fusione con l’altro, di…


Restare in contatto, la poesia (e la vita) nella trama fitta delle cose

Il dibattito pubblico sulla guerra in Ucraina ha messo in evidenza come, spesso, si ragioni sulle cose affinché tutto rientri, in maniera coerente, nel proprio schema mentale. A volte la teoria è un luogo dolce, in cui ritrovare…


Essere genitori nei versi di Meozzi fuori da una comunità conservatrice

Il 2021 ha registrato un calo notevole delle nuove nascite in Italia. Le condizioni di vita già precarie della gioventù della penisola sono state ulteriormente aggravate dalla pandemia. È già difficile ritagliarsi uno spazio di…


L'esistenza umana è una fortuna
ma la vita è un temporale

Sono quasi due anni di lotta contro la pandemia. Due anni in cui è riapparsa, sotto le luci accecanti del vitalismo consumistico, la consapevolezza della caducità della vita. Nonostante tutta la nostra tecnica, continuiamo a…


Nella spirale, oltre la paura per raggiungere un mondo nuovo

In questo momento di riaperture, ripensare ai giorni del confinamento potrebbe significare trasformare in opportunità quel tempo che, per molti mesi, ci è apparso come perso. È quello che prova a fare Gianluca D’Andrea, con il…


Considerazioni (amare) sulla banalità
del vivere in tempi di post-pandemia

Il mondo desidera ripartire. Spesso, tutto ciò si trasforma in un’ansia di vita che produce movimenti frenetici, conati di divertimento o produttività che possono dare le vertigini, dopo tutto il tempo passato tra le mura…


L'esistenza vissuta per sottrazione
Il segno meno di un "Futuro remoto"

Dopo più di un anno di timori e clausure, le persone sentono l’urgenza di rispettare i propri desideri, di lasciarsi andare ai lati piacevoli della vita. Quello che però ha reso evidente il dibattito sulla certificazione verde è…


Registrare ogni piccola ruga
la poesia al tempo dei social network

Grazie ai social network, si potrebbe dire che è stato democratizzato quel processo di mitizzazione che da sempre coinvolge e sconvolge le identità delle stelle dello spettacolo. In sostanza tutti, oggi, possono avere una doppia…


Il maggese nelle nostre lande virtuali
oltre i deserti dei cyber paesaggi

Non siamo mai stati così “radicati” come in questo periodo. La pandemia ha disinnescato uno dei processi più caratteristici del mondo contemporaneo: il pendolarismo esistenziale, che porta molte persone a doversi dividere tra la…


Carrara, la poesia in un abisso
alla disperata ricerca dell'Altro

Domenico Carrara è morto, ma ci ha lasciato in dono la sua poesia. Ha pubblicato la raccolta C’è chi si lamenta della pioggia, che la casa editrice Homo scrivens, in sua memoria, ha reso scaricabile gratuitamente. Inoltre, si ha…


Angelo Nestore, le parole
dell'incontro tra madre e figlio

"Se mia madre sapesse che suo figlio vuole diventare madre", è l'inizio di una poesia tratta dalla raccolta I corpi a mezzanotte di Angelo Nestore. Per comprendere la forza semantica di questa poesia, bisogna partire…


L'eternità illusoria di un clic
che ci ruba la capacità di vivere

"Tu vuoi le cose che restano, e così/ decidi di immortalarci nell’attimo/ che non esiste prima di esserci, adesso,/e dopo il decesso del gesto./ Ci piace fare i morti, gli eterni, i presenti/ ricordi che svaniranno al prossimo/…