Quell'ignobile oltraggio ad Aldo Moro
che nessuno si affretta a cancellare

E’ una scritta oscena, tremenda, apparsa su un muro di Roma, la capitale d’Italia. E’ tracciata con lettere cubitali rosse e dice: “Chi cazzo se ne frega se è morto Aldo Moro”. E’ una scritta immobile, sottoposta alla curiosità…


La “cogestione” Alcoa
e i fantasmi del futuro

Non è certo la cogestione alla tedesca, ma appare come un primo passo verso la partecipazione dei lavoratori alle scelte dell’impresa. Operai, impiegati, tecnici considerati non solo come dipendenti salariati, bensì come…


Un "golp": il caso Moro
vissuto a scuola

La tragedia di Moro, in quel terribile 16 marzo 1978, come l’hanno vissuta i bambini di allora. Una vicenda vista da sguardi innocenti, raccolta in un libro di Alessandra Delogu. Che ha scelto un titolo “Il Golp. Noi bambini il…


Perché difendo Napolitano

Il recente discorso di Giorgio Napolitano ( Leggi qui ) ha sollevato critiche da destra e da sinistra. Certo, ci sono stati anche commenti favorevoli. Ad esempio espressi da chi ha notato semplicemente che il presidente emerito…


Dopo il voto si parli finalmente del lavoro

Fa un po’ impressione osservare questi primi passaggi post elezioni. I “vincitori” sono naturalmente presi da un confronto sulle “cariche” da dividere (loro le avrebbero chiamate “poltrone”). Quel che fa specie però è il silenzio…


Nel sonno

Per tutta la città, nelle strade/ per poco ancora vuote un assiduo raschiare, / manifesti a brandelli, vanno a brani / le promesse di ieri e lungo i marciapiedi/ è già il tritume delle cicale scoppiate. / Sceso all’incrocio un…


Le finte dimissioni
di Matteo Renzi

Chi si aspettava da Matteo Renzi una qualche autocritica dopo la repentina sconfitta elettorale, non potrà che rimanere deluso. Ha invece ripetuto, nel suo primo discorso di commento, il comportamento adottato in precedenti…


Come votano i 22 mila del concorso Inps?

Come voteranno i giovani il prossimo 4 marzo? La domanda si sarebbe potuta rivolgere alla folla di trentenni che qualche giorno fa cercava di raggiungere la Fiera di Roma. Un’impresa epica, nel freddo siberiano, con i trasporti…


Sinistra nuova

E la sinistra nuova potrebbe ora essere quella che sa dei bisogni e dei desideri, degli individui e della loro libertà come via alla solidarietà e non al predominio sull’altra e sull’altro. E dovrebbe essere quella che se vuole…


Gli indifferenti

Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al…


Ecco la vera scissione
del Partito democratico

C’è stato un tempo in cui alle assemblee nazionali della Cgil o della Confindustria partecipavano, come ospiti con cui dialogare, esponenti del governo. Ricordate il discorso di Romano Prodi al Congresso Cgil del 2006? Ricordate,…


Cambiamento

Questo cambiamento ha prodotto fino a oggi perdita d’identità della sinistra, invece che la capacità di combattere la povertà e guidare l’innovazione... Raggiungere un corretto rapporto tra Stato e mercato o tra libertà e…