gazebo pd

Caro Pd, niente scorciatoie
Ci serve tempo (e spazio) per ricostruire la sinistra

Caro Pd, non ci siamo proprio. All’orizzonte c’è una Direzione che convoca il Congresso che elegge il nuovo Segretario. Davvero si pensa di risolvere in quattro e quattr’otto la crisi della sinistra italiana (alle prese con il…


Covid, già avanza
un nuovo
dirigismo di mercato

Abbandonato l'ottimistico orizzonte del "ne usciremo migliori", ci resta la speranza di non uscirne uguali o peggiori. Mentre dentro e fuori il club dei partiti si fa ogni giorno più calda la lotteria del Quirinale, il…


Ricostruire l'Italia.
Ma come? e chi decide? Domande sul Pnrr

La denuncia non è nuova ma l’allarme è forte: del Pnrr, dei progetti e delle riforme ad esso collegate, i cittadini cosa ne sanno? Quanto ne hanno capito? E cosa si aspettano davvero? In Parlamento l’hanno letto in pochi e…


Quando Epifani volle
una web radio
per raccontare il lavoro

Ho cominciato a frequentare da vicino la Cgil all’epoca di Cofferati (Circo Massimo, correntone, Aprile…). Con Epifani avevo modo di interloquire già quando era segretario della Filis Cgil (informazione, spettacolo,…


Più Stato, meno mercato
E' di sinistra il bazooka
economico di Biden

All’Europa, lenta e sparagnina anche quando azzecca la scelta giusta, il Next generation Eu già non basta più. Acqua fresca per tempi ordinari. A far impallidire il Recovery Fund c’ha pensato il presidente Usa Biden arrivato…


Il referendum non sarà
(per fortuna) un rigore
a porta vuota

I governi passano, la Costituzione resta. Dall’Anpi alle sardine, da Prodi alla Bindi, da Saviano a Montanari il No sta alzando una bella barriera su quel che doveva essere un rigore a porta vuota: “sono troppi, non fanno niente,…


no referendum

Il 20 e 21 settembre
diciamo un "no" forte
contro demagogia e vaffa

Il Sì sarebbe popolare e il No elitario e conservatore? Ma scherziamo? Per me il Sì è solo una scorciatoia, direi l’ennesima trovata, per lasciare ai partiti e ai loro sempiterni capi e capitani (specie di quelle forze politiche…


Negli ospedali
si muore
Ma le fabbriche?

Chi ha perso un familiare, chi ha perso (o perderà) il lavoro, chi ha perso una bella fetta di reddito, chi ha perso libertà di muoversi, di vedere amici o andare in libreria o al cinema. Il conto del virus è salato. Ma paghiamo…


Non "andrà tutto bene": i danni del neoliberismo li pagheremo duramente

Ma come facciamo a dire che “tutto andrà bene”. Non è vero che andrà tutto bene, lo sappiamo tutti. E tornare a come stavamo prima del virus non è che proprio mi entusiasmi. Perché i danni della cultura liberista e…