Zurigo 11 aprile 1981: brano per brano
la notte magica di noi springsteeniani

11 aprile 1981. Zurigo, Hallenstadion. Primo concerto di Bruce Springsteen per molti italiani, incluso chi scrive. Sono passati quarant’anni, maledizione! Bene essere chiari. Il primo concerto “in Italia” sarebbe arrivato solo…


Round Midnight, tavernier

Tavernier, muore a 79 anni il regista colto e gentile che amava raccontare il cinema

Il 25 aprile avrebbe compiuto 80 anni. Non ce l’ha fatta, Bertrand Tavernier. È morto a 79 anni, dopo una vita lunga e crediamo bella, che però avrebbe potuto regalare ancora tanta saggezza non a lui, che ne aveva da vendere, ma…


citto maselli

Il Pci e l'ultimo dei moschettieri.
Auguri a Citto Maselli per i suoi 90 anni

Andiamo a caccia di coincidenze. Il vezzeggiativo con il quale tutti lo chiamano, Citto, gliel’ha dato Luigi Pirandello che è stato suo padrino di battesimo. La grande letteratura era nel Dna, così come l’arte: il papà di Citto,…


Franco Giraldi regista di frontiera:
una vita dall'Unità ai Western

Il 2020 e la pandemia continuano a colpire. Nella serata del 2 dicembre è morto Franco Giraldi, regista, sceneggiatore, critico cinematografico e già docente del Centro Sperimentale di Cinematografia. Aveva 89 anni: era nato a…


Maradona

La vita superlativa di Maradona
Addio al "jefe" del pallone:
sì, è stato il più grande

Anche finisse oggi, questo 2020 ha già fatto di tutto e di più per essere considerato un “annus horribilis”: dopo tutto quello che ben sapete, fra pandemie e lutti, il mondo del calcio – ma sarebbe meglio dire, semplicemente: il…


Ciao Gigi Proietti, per te l'Italia
sbrilluccica di lacrime e risate

“Che fai Morte, tentenni? Accorrimi, che più non reggo! Io te l’impongo” “Son qua!” Dialogo fra Brancaleone (Vittorio Gassman) e la Morte (Gigi Proietti) in “Brancaleone alle Crociate”, Mario Monicelli, 1970. L’antica routine con…


Sean Connery, molto più di Bond:
addio a un grande del cinema

Per una volta, oggi – 31 ottobre, Halloween, 27 anni dalla morte di Fellini –, è bello farsi un giro per i social e scoprire che tutti, veramente quasi tutti amavano Sean Connery e che ognuno ha il suo Sean Connery preferito.…


"Notturno" di Rosi: concentrato di realtà
nel quale vorremmo poterci orientare

Alla Mostra di Venezia è passato in concorso “Notturno” di Gianfranco Rosi. Era probabilmente il film più atteso del festival. Dopo un Leone d’oro veneziano per “Sacro GRA” e un Orso berlinese per “Fuocoammare”, Rosi è ormai una…


miss marx

A Venezia il conflitto tra passato
e presente. Miss Marx e Assandira

Il rapporto conflittuale fra presente e passato, fra innovazione e tradizione è al centro di due film italiani passati a Venezia: uno in concorso – “Miss Marx” di Susanna Nicchiarelli – e l’altro fuori concorso – “Assandira” di…


Venezia, il futuro dentro il lockdown:
il documentario poetico di Segre

La Mostra di Venezia ha pre-aperto con un film bellissimo, “Molecole” di Andrea Segre. È vero, il verbo “pre-aprire” non esiste, ma i festival del cinema (soprattutto italiani, va detto) ci costringono a inventarlo essendosi a…


Morricone, l'uomo che è stato capace
di mettere in musica i nostri sogni

Quel giorno Gillo Pontecorvo saliva le scale di casa Morricone tutto felice e ringalluzzito. Si recava dal suo amico Ennio per lavorare alla colonna sonora di “La battaglia di Algeri”. Gillo non sapeva né scrivere né leggere la…


Alberto Sordi e Gladio, quel giallo
su un film che non fu mai girato

Sordeide, quarta puntata. Dopo avervi parlato di “Tutti a casa” (1960), “Nell’anno del Signore” (1969) e “Riusciranno i nostri eroi” (1968), veniamo ad un tempo molto più vicino a noi e raccontiamo la storia di un film che non si…