Antifascismo

Oggi le persone benpensanti cambiano discorso infastidite quando sentono parlar di antifascismo. Finita e dimenticata la Resistenza, tornano di moda gli “scrittori della desistenza”. Questo il pericoloso stato d’animo che ognuno di noi deve sorvegliare e combattere, prima che negli altri, in se stesso: se io mi sorprendo a dubitare che i morti siano morti invano, che gli ideali per cui son morti fossero stolte illusioni, io porto con questo dubbio il mio contributo alla rinascita del fascismo.

Piero Calamandrei