A scuola
il gioco
del coronavirus

Lavati le mani con il gel. Entra in aula con la mascherina. Non grattarti il naso. Siediti al tuo banco. Stai immobile. Non fare pernacchie. Non giocare con la mascherina. Se te la togli, infilala in una busta sigillata. Ripeti: Andrà tutto bene. Non muovere il tuo banco. Resta a un metro di distanza dal tuo compagno. Meglio che il tuo banco sia fisato al pavimento. Idem per la sedia su cui sei seduto. Avvicinati a qualcuno solo con la mascherina, ma solo se lui non si muove. Tutto il tuo materiale didattico lo devi usare solo tu. Qualsiasi cosa succeda a scuola, ripeti: Comunque sarà un successo. Non prestare nulla. Non piangere. I fazzoletti di carta con reflussi organici buttali negli apposito contenitori. Controlla che ogni verifica (in fogli) una volta consegnata, sia raccolta con i guanti dal tuo docente, che la metterà in quarantena per 48h prima di correggerla e riconsegnartela sanificata. Tutte le superfici devono essere continuamente sanificate. Controlla che l’impianto di riscaldamento sia continuamente controllato. Immaginati di giocare con una trottola. Ok bambine e bambine, avete fatto tutto quello che vi ho chiesto? Ecco il resto.

Controlla che il tuo docente abbia un suo sacchetto per i gessetti personali per la lavagna. Chiudi gli occhi: sogna. Apri le finestre ogni ora, anche in caso di pioggia. Non starnutire. Fai una giravolta. Fanne un’altra. Fai un salto. Ricreazione seduti in classe. O in piccoli gruppi a distanza di un metro. Non fare l’urlo di Tarzan. Ingurgita velocemente lo snack e poi rimettiti in fretta la mascherina. Ripeti: Gesù, aiutaci. Nessuna attività di laboratorio. Nessun lavoro a coppie o a gruppi. Lezione solo frontale. Anche per ragazzi con BES e 104. Controlla che il tuo docente di sostegno sia ad almeno un metro da te. Non fare il verso della pecora o del maiale. Non fare nessun verso. E’ istituita la saletta Covid, dove, in caso di sintomi sospetti, sarai portato in attesa dei tuoi genitori. Starnutisci solo nel gomito o nel fazzoletto. Non chiedere alle maestre di aiutarti a soffiare il naso. Non abbracciarle. Per le attività motorie, svolte senza mascherina, le distanze dovranno essere di due metri. Nessuno sport di squadra. Esegui gli esercizi a corpo libero fermo sul posto. Controlla che lapalestra sia sanificata dal personale ATA ad ogni cambio d’ora. Se adoperati, controlla siano sanificati anche gli attrezzi: palle o altro. Ripeti ad alta voce: Abbiamofatto tutto il possibile. Ripeti ad alta voce: il rischio zero non esiste. Segui cartelli, segnaletiche. Dì ad alta voce:tutti dobbiamo fare sacrifici, anche noi bambini.Fingi di metterti un anello al dito. I bagni sono sanificati ad ogni passaggio. Non cantare. Non usare il pc della scuola. Non ridere. Non cantare Happy Birthday. All’uscita della scuola rassicura la tua famiglia. Fatti una coccola da solo. Fai un salto. Fanne un altro. Non dare baci a nessuno. Ripeti mentalmente: Sono il miglior bambino robot che esista, ce la posso fare. Cerca il pulsante dietro al tuo orecchio destro: spegniti. Domani è un altro giorno.