Scelte

 

Non sono mai stata populista: non lo può essere chi è venuto alla politica dal rifiuto del fascismo. Avevo visto il poveraccio fascista, quello che si era messo nelle milizie nel 1944 perché non sapeva dove andare. Conoscevo al sud chi si faceva carabiniere o seminarista per necessità ma diventava poi molto carabiniere e molto seminarista. Le scelte prima le facciamo poi ci fanno.

Rossana Rossanda

La neo eletta Cecilia D’Elia: “È un Parlamento di tante minoranze. La partita presidente non è scontata”

“La più grande fatica, per me e per gli attivisti e i militanti che mi hanno aiutato, è stata quella di far sapere che si votava”. Cecilia D’Elia, che ringrazia per il successo anche la rete delle donne, è stata eletta con quasi il 60 per cento dei voti nel collegio 1 di Roma, lasciato vacante da Roberto Gualtieri con l’elezione a sindaco di Roma, staccando di molto la candidata di centro destra Simonetta Matone (22,42 per cento), Valerio Casini di Italia Viva (12, 43 per cento), Beatrice Gamberini (3,24) e Lorenzo Vanni (1,97 per cento) ma con una astensione record che ha sfiorato il 90 %. Cecilia D'Elia “L’assenza di comunicazione istituzionale nelle suppletive è un vero problema, ha prodotto anche una astensione involontaria. Per questo mi ha molto emozionato il voto di…

Leggere di più

Il rischio referendum può sbloccare la legge sull’eutanasia

A volte nella storia capitano anche le fratture e le discontinuità. E forse circa il fine-vita, da noi in Italia si è arrivati a una situazione del genere. È troppo complicato cercare di individuare i fattori determinanti, ma se ne può e deve prendere atto. Un segno tangibile del cambiamento sta nell’indubbio successo della raccolta…

Leggere di più


La legge uguale per tutti: Australia batte Novax Djokovic

“Sono il numero 1, ci siamo capiti?”. La marmorea convinzione di Novax Djokovic, il suo complesso di superiorità condito di anarchismo comportamentale con racchetta e senza, l’ha fatto volare alto nella considerazione di milioni di sportivi e dei “patrioti” serbi. Ma, in egual misura, lo ha messo, da sempre, sotto i riflettori. Una luce amata e cercata dall’indiscusso…

Leggere di più



B. a caccia di voti anche a Strasburgo contando su scambi di favori nel PPE

Silvio Berlusconi parte in missione: obiettivo Strasburgo. Oggi sarà al Parlamento europeo per la cerimonia solenne con cui i deputati, la presidente della Commissione Ursula von der Leyen, il presidente del Consiglio europeo Charles Michel ed Emmanuel Macron, che è presidente di turno del Consiglio Ue, onoreranno la memoria di David Sassoli nell’ultimo atto pubblico della…

Leggere di più



Tutto quello che non sappiamo di Draghi e la corsa di B al Quirinale

A conclusione del suo saluto di fine anno, il Presidente Sergio Mattarella ha indicato due esigenze avvertite da “ciascun Presidente “all’atto della sua elezione”: “spogliarsi di ogni precedente appartenenza e farsi carico esclusivamente dell’interesse generale, del bene comune come bene di tutti e di ciascuno. E poi salvaguardare ruolo, poteri e prerogative dell’istituzione…

Leggere di più



E dalle Regioni finora solo 4 donne grandi elettrici

Una donna sul Colle: con l’avvicinarsi delle elezioni per il Presidente della Repubblica si sono succeduti appelli, discussioni nel mondo femminil-femminista, timidi sostegni e marcate prese di distanza. Politica della differenza, femminismo intersezionale, democrazia paritaria, emancipazionismo e quote: nella discussione molto si è confrontato e mescolato. Una donna purché…

Leggere di più



Berlusconi presidente? Un condannato per frode fiscale non deve salire al Quirinale

Non è mica una questione di gusto, di simpatia o di antipatia.  Non c’entra per niente l’antiberlusconismo sul quale negli anni passati il centrosinistra si è, come al solito, diviso perché - ricordate? - non basta essere contro bla bla bla. No, questa è una questione drammaticamente di sostanza perché riguarda la più alta carica istituzionale della nostra Repubblica su cui…

Leggere di più



La lezione di Barbiana: la scuola come centro civico

La Barbiana di oggi? La scuola italiana degli anni 2000 ha cambiato la cassetta degli attrezzi, ma non la propria visione culturale ancora molto distante dalla promozione di quel “nuovo umanesimo” di cui tanto è stato teorizzato e scritto nella messe di elaborazioni accademiche, scientifiche, istituzionali. Anche per il sistema scolastico le novità che hanno provato ad…

Leggere di più


Aung San Suu Kyi condannata a 4 anni di carcere

L'ex leader civile della Birmania, Aung San Suu Kyi, è stata condannata a quattro anni di carcere per importazione illegale diwalkie-talkie, in una parte del processo a suo carico al termine del quale rischia decenni di detenzione. Suu Kyi, agli arresti domiciliari dopo il colpo di stato del primo febbraio 2021, è stata dichiarata colpevole di importazione illegale di walkie-talkie.

Era già stata condannata a dicembre a quattro anni di reclusione per aver violato le restrizioni sul coronavirus, pena ridotta a due anni dalla giunta.

scuola

Salviamo la scuola, luogo di conoscenza e passioni. Da Penna a Cescon

Negli azzurri mattini / le file svelte e nere / dei collegiali. Chini / su libri poi. Bandiere / di nostalgia campestre / gli alberi alle finestre. E' passato davvero molto tempo da questa poesia di Sandro Penna: la scuola non è certamente più solamente il luogo dove si imparano le nozioni necessarie per la formazione tecnica o l'apprendimento delle basi scientifiche e umanistiche, che diventeranno la base della formazione di ogni…

Leggere di più

“Doc – Nelle tue mani”: la fiction Rai intelligente sulla sanità post Covid

“Doc - Nelle tue mani” si era già rivelato, quasi due anni fa, un ottimo prodotto Rai. Ma la seconda serie delle imprese del medico Andrea Fanti, interpretato da Luca Argentero, si è ritagliata in modo intelligente uno spazio per riflettere sulla realtà del sistema sanitario segnato dal Covid. Nella fiction la squadra di medici internisti di un grande ospedale della futuribile e fragile Milano è collocata in un verosimile post pandemia…

Leggere di più

Riecco Lucarelli con “Leon”. Bologna e Imola avvolte nel mistero

Bologna (e dintorni). Da novembre a marzo (scorsi). I carabinieri trovano l’infermiera 21enne Marta Leosetti sotto il lavandino della cucina, incastrata tra il tubo di scarico e i detersivi. Le due camere sono vuote, in bagno nella vasca ci sono due cadaveri immersi nel sangue, i coinquilini Paolone e Lorenza. Siamo fra le casette a schiera ricavate dai padiglioni del vecchio manicomio di Imola, quando l’hanno dismesso; si tratta di…

Leggere di più

I due euro nuovi e il “Macello”
di chi in corsia si batte contro il Covid

“Durante questo periodo così complicato ci si è accorti dell’importanza all’interno del sistema sanitario di medici e infermieri”. Ad affermarlo è la Zecca di Stato che ha dedicato la moneta da due euro coniata nel 2021 alle professioni sanitarie, ve ne sarete accorti negli ultimi tempi maneggiando i nostri soldi. Intento nobile, nobilissimo, con un piccolo risvolto non di poco conto. Le professioni sanitarie in Italia sono pagate in…

Leggere di più


_______________________
Tutti gli articoli Orizzonti

Inviateci le vostre mail:

redazione@strisciarossa.it

Strisciarossa è un blog aperto che non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Le immagini presenti sul sito strisciarossa.it provengono da internet, da concessioni private o utilizzo con licenza Creative Commons. Le immagini possono essere eliminate se gli autori o i soggetti raffigurati sono contrari alla pubblicazione, inviando la richiesta tramite e-mail alla redazione: redazione@strisciarossa.it