Capi

I mostri esistono, ma sono troppo pochi per essere davvero pericolosi.

Sono più pericolosi gli uomini comuni, i funzionari pronti a credere e obbedire senza discutere.

Occorre dunque essere diffidenti con chi cerca di convincerci con strumenti diversi dalla ragione, ossia i capi carismatici: dobbiamo essere cauti nel delegare ad altri il nostro giudizio e la nostra volontà.

 

Primo Levi

Non parlate di periferie.
Ma venite a parlare
con i trecento di piazza Selinunte

Quelli di piazza Selinunte. Forse anche fuori Milano è giunta l’eco di quanto è avvenuto in piazza Selinunte. Ne hanno scritto i giornali. Trecento ragazzi, per lo più figli di immigrati, si sono radunati (via social o semplicemente con il vecchio passaparola), nel pomeriggio di sabato, in piazza Selinunte, piazza della semiferia milanese, vicino allo stadio Meazza, cioè zona San Siro, per partecipare alla ripreso di un video, protagonista uno di loro, un rapper ventenne, nato in Marocco, cresciuto a poche centinaia di metri da lì, Amine Ezzaroui, in arte Neima Ezza. I ragazzi in tuta da ginnastica e borsello a tracolla (questa mi dicono essere la divisa) si sono messi a ballare. Esagerando, si sono messi a ballare sui cofani e sui tetti delle macchine parcheggiate. Avvertita,…

Leggere di più

Il Colosseo scambiato e gli stornelli in periferia

La campagna elettorale per il Comune di Roma è alle porte, e ancora non è chiaro chi sarà il candidato capace di coalizzare le forze elettorali del centrosinistra per contrastare l'autocandidatura di Virginia Raggi. Sulla quale ci sarebbe da notare che, presentata come molti grillini contro la casta, ora recalcitra all'idea di mollare la…

Leggere di più


La ragione distorta che continua a segnare le società umane

Spesso ho scritto brevi articoli nel (vano?) tentativo di stimolare un minimo di razionalità nei nostri comportamenti in situazioni normalmente incontrate nella vita. Questo non deve farci perdere di vista che esistono casi ben più ampi e drammatici di crisi della ragione in comportamenti collettivi. Una ragione distorta e perversa ha segnato, nel passato, e fino ad oggi, le…

Leggere di più



Sardegna, il disastro
di una classe dirigente trasformista

Da isola “Covid free” al suo opposto, verrebbe da dire “All Covid”. Da prima zona bianca d’Italia a una delle ormai rare zone rosse rimaste sulla cartina. Amaro il destino della Sardegna, il capovolgimento totale del suo status nel giro di poche settimane. Amaro, ma non sorprendente, se si mettono in fila le scelte della sua classe dirigente in tutta la gestione dell’emergenza…

Leggere di più



Lettera a Draghi:
“Ristori per chi
ha perso meno del 30%”

I giovani, si sa, come gli adulti, non sono tutti uguali e, mentre qualcuno vive la sua età senza eccessivi sacrifici, qualcun altro è costretto a rimboccarsi le maniche e a lavorare, magari, anche solo per mantenersi agli studi universitari. E’ il caso di una studentessa di Giurisprudenza alla Sapienza di Roma, Maria Francesca M., la quale non è mai pesata più di tanto sulla…

Leggere di più



Pd, una costituente
per creare un soggetto
aperto ed orizzontale

I radicali cambiamenti internazionali – tra i quali anche l’elezione di Joe Biden alla Presidenza degli Stati Uniti – e nazionali di questi due anni riaffermano l’urgenza – oggi ancor più stringente rispetto al 2016-2018 – di una iniziativa di grande respiro che rilanci su basi nuove le ragioni del Pd, introducendo delle discontinuità radicali. Noi “Democratici” dobbiamo oggi…

Leggere di più



Vaccini e libero mercato
Bruxelles debole
con Big pharma

Enrico Minnei, avvocato, docente universitario, è professore confermato di istituzioni di diritto pubblico all’Università di Padova. È autore di saggi che riguardano temi essenziali del diritto pubblico (diritto costituzionale e amministrativo) e della trasparenza amministrativa. Per sette anni è stato membro del Consiglio nazionale della scuola cattolica presso la Conferenza…

Leggere di più



Il caso AstraZeneca,
tra rischi remoti
ed errori europei

La nuova circolare del ministero della salute spedita ieri alle regioni raccomanda l’uso preferenziale del vaccino Astra Zeneca nelle persone sopra i 60 anni. La decisione è stata presa “sulla base delle attuali evidenze, tenuto conto del basso rischio di reazioni avverse di tipo tromboembolico a fronte dell'elevata mortalità da COVID-19 nelle fasce di età più avanzate”. In…

Leggere di più


India

In mezzo all'impennata di casi di coronavirus in India, decine di migliaia di devoti indù sono accorsi a Haridwar per il bagno rituale nel fiume Gange, nel giorno cruciale del pellegrinaggio Kumbha Mela, rischiando di innescare sempre più contagi.

La Flora rapita. L’ultimo giallo di Robecchi con Monterossi e Desnos

Milano. Luglio 2021. Katia Sironi è l’agente di Carlo Monterossi. Lei ha un aspetto monumentale ed è padrona delle clausole, dei contratti, delle percentuali, delle scartoffie che hanno consentito a lui, autore chic e creatore del seguitissimo vergognoso programma televisivo Crazy Love, di godere dei sostanziosi diritti senza più prostrarsi alla corte della Grande Fabbrica della Merda, la Tivù Commerciale. Un breve video: Flora è…

Leggere di più

Il maggese nelle nostre lande virtuali
oltre i deserti dei cyber paesaggi

Non siamo mai stati così “radicati” come in questo periodo. La pandemia ha disinnescato uno dei processi più caratteristici del mondo contemporaneo: il pendolarismo esistenziale, che porta molte persone a doversi dividere tra la città in cui si trova lavoro, la città in cui si ha la famiglia d’origine, la città in cui c’è la propria metà, la città di quello o quell’altro amico. A tutto ciò si aggiunge anche il desiderio di evadere, che…

Leggere di più

Zurigo 11 aprile 1981: brano per brano
la notte magica di noi springsteeniani

11 aprile 1981. Zurigo, Hallenstadion. Primo concerto di Bruce Springsteen per molti italiani, incluso chi scrive. Sono passati quarant’anni, maledizione! Bene essere chiari. Il primo concerto “in Italia” sarebbe arrivato solo nel 1985, a Milano, stadio di San Siro gremito (sì, c’ero anche lì). Nel 1981 la tournée di “The River”, album uscito nel 1980, non prevede date in Italia. Dal 3 ottobre 1980 al 5 marzo 1981 Bruce Springsteen e…

Leggere di più

Indipendenza e sviluppo sostenibile:
in Groenlandia vincono le sinistre

Nell’elezione Groenlandese di pochi giorni fa vince alla grande il partito di democrazia socialista Inuit Ataqatigiit (Comunità popolare), ed è un’elezione storica. Anche e soprattutto perché accade nella zona artica, quella del globo investita dai maggiori e più profondi mutamenti: ambientali, con un riscaldamento climatico particolarmente accelerato, economici, con giacimenti immensi di ogni tipo da sfruttare, e strategici, con la…

Leggere di più


_______________________
Tutti gli articoli Orizzonti

Inviateci le vostre mail:

redazione@strisciarossa.it

Strisciarossa è un blog aperto che non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Le immagini presenti sul sito strisciarossa.it provengono da internet, da concessioni private o utilizzo con licenza Creative Commons. Le immagini possono essere eliminate se gli autori o i soggetti raffigurati sono contrari alla pubblicazione, inviando la richiesta tramite e-mail alla redazione: redazione@strisciarossa.it