Retorica

Il retore e la retorica si trovano in questa posizione rispetto a tutte le altre arti: non c’è alcun bisogno che colui che esercita la retorica sappia come stiano le cose in sé, ma occorre solo che trovi qualche congegno di persuasione, in modo da dare l’impressione, a gente che non sa, di saperne di più di coloro che sanno.

Socrate

(dai Dialoghi di Platone)

“Caro Maestro, ti vedo sul telefono
Quanto durerà tutto questo?”

Come vivono oggi, rinchiusi in casa, bambini e ragazzi? Come passano il tempo in questa drammatica situazione? “A casa io gioco alla Nintendo Switch, disegno un arcobaleno, faccio la pizza col papà e preparo la torta con la mamma. A casa io gioco con il mio cane con la pallina”, mi raccontano i miei alunni di prima elementare. E le bambine: “Io ballo da sola, bacio il mio gatto, mi annoio perché non vedo le mie amiche. A casa io uso un po’ il cellulare e un po’ anche la wii e anche il computer, mangio a pranzo e a cena, guardo la tv”. La scuola a distanza può fare forse il 50% del lavoro, ma per l’altra metà la famiglia deve venire incontro ai docenti che in questo periodo stanno facendo di tutto per non interrompere il rapporto affettivo ed educativo con i loro studenti. Per…

Leggere di più

Ripresa europea
dopo il virus:
come superare l’impasse

Il cul de sac in cui si è cacciato l’Eurogruppo del 7-8 aprile dopo sedici ore di negoziati multilaterali e bilaterali è stato provocato dai veti reciproci olandese contro l’Italia e italiano contro i Paesi Bassi. I Paesi Bassi, come è ormai noto all’opinione pubblica, sono radicalmente ostili alla proposta di titoli di debito pubblico…

Leggere di più


Brasile, Bolsonaro in crisi
i militari si preparano
a scalzarlo dal potere

Nel 1964 i militari brasiliani agirono con ogni mezzo per rovesciare il già debole governo di João Goulart. Facendosi scudo della dottrina della sicurezza nazionale, erosero consenso e legittimità al governo e colpirono la democrazia. Ora, secondo la stampa latino-americana, lo scenario sembra che stia per ripetersi con Bolsonaro. Quello che è diventato l'uomo forte del…

Leggere di più



Gli errori della Regione
dietro il crollo
della sanità lombarda

L'eccellenza lombarda sta generando morti e feriti. Il sistema sanitario governato ai piani alti dei grattacieli formigoniani, presuntuosa sede della Regione del Celeste, anima pia nonché reggitore di Comunione e Liberazione, dei suoi successori, i leghisti Maroni e Fontana, sta mostrando crepe vistose senza possibilità di esami di riparazione: i danni si son fatti e nessuno…

Leggere di più



Economia e coronavirus.
Si esca subito
dalla convalescenza

Ultimi, penultimi, terzultimi. Diamo per scontato che il virus prima o poi se ne andrà e il mondo, prima o poi, ricomincerà a camminare sulle proprie gambe. La domanda che dobbiamo porci - ora, non domani - è che sarà di noi? Dove finirà l’Italia tra dodici, diciotto mesi? Quelle che avete letto all’inizio non sono le possibili risposte, ma le posizioni che il nostro Paese…

Leggere di più



Covid-19 e carceri,
ora il nemico è
il sovraffollamento

La situazione nelle carceri da quando è scoppiata l’epidemia è molto pesante e tende purtroppo ad aggravarsi. L’esperienza dei giorni scorsi e anche le tensioni che si sono manifestate nelle ultime ore negli istituti di Santa Maria Capua Vetere e di Secondigliano ci dicono che potrebbe esplodere da un momento all’altro una bomba sanitaria, con una diffusione incontrollata dei…

Leggere di più



Cronache dal Kenya: morire di fame
o di Covid-19?

“Lo aspettavamo e anche in Kenya è arrivato il coronavirus. Tutto è successo in meno di 24 ore. Ieri mattina, abbiamo convocato un incontro dei responsabili delle case di Koinonia, per decidere insieme le indicazioni da dare ai bambini. Dopo poche ore, è stato dato l'annuncio di un primo caso, a Ongata Rongai, la cittadina alle periferia di Nairobi”. A scriverlo, quindici…

Leggere di più



Il virus ci porta via i ventenni degli anni sessanta

Quasi sedicimila vittime in Italia, sulle 65.000 registrate nel mondo. Il virus ha le sue stranezze ma a morire sono soprattutto loro, i vecchi. L’età media dei pazienti deceduti e positivi a Covid-19 è stata stimata in 79.5 anni per gli uomini e 83.7 per le donne. Se ne sta andando, nel silenzio che si mischia al fragore della tragedia, una parte importante di un’intera…

Leggere di più


 


 

 


 

Eppure dovremmo proteggere
da questo male la fragilità di Jacopo

Alcune delle poesie più importanti del secondo Novecento e della prima parte degli anni Duemila le ha scritte il poeta marchigiano Umberto Piersanti, sono dedicate al figlio Jacopo. Erroneamente considerato dalla critica anche autorevole come “l'uomo delle Cesane” per questa capacità di raccontare la natura attorno ai territori in cui è vissuto, nel corso degli anni è apparsa con sempre maggiore evidenza la costruzione dell'opera di…

Leggere di più

Nilde, sobrietà e tenerezza
dentro e al di fuori della politica

Avevo visto Nilde Iotti la prima volta da vicino al XII Congresso del PCI a Milano nel 1972. Mi avevano chiamato alla Presidenza come giovane operaia meridionale. Ero lì, a pochi metri da lei. Potevo osservare la sua calma, il sorriso contenuto, la sobrietà, insieme alla eleganza del suo abito. Poi ho ascoltato il suo intervento, denso di contenuti, ma pronunciato con parole semplici e dirette. L’avevo poi rivista alle Frattocchie,…

Leggere di più


_______________________
Tutti gli articoli Orizzonti

Inviateci le vostre mail:

redazione@strisciarossa.it

Strisciarossa è un blog aperto che non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Le immagini presenti sul sito strisciarossa.it provengono da internet, da concessioni private o utilizzo con licenza Creative Commons. Le immagini possono essere eliminate se gli autori o i soggetti raffigurati sono contrari alla pubblicazione, inviando la richiesta tramite e-mail alla redazione: redazione@strisciarossa.it