Il volto umano

Ci sono misure concrete che forse possono permettere qualche cambiamento significativo. Mi piacerebbe aggiungerne altre due: il salario universale e la riduzione della giornata lavorativa. Un reddito minimo o salario universale, affinché ogni persona in questo mondo possa accedere ai beni più elementari della vita. E' compito dei governi stabilire schemi fiscali e redistributivi affinché la ricchezza di una parte sia condivisa con equità. Lavorare meno affinché più gente abbia accesso al mercato del lavoro.
Papa Francesco

Roma, Torino, il nord e il sud: il centrosinistra fa cappotto, governare fa bene

Si ricomincia dal punto più basso della caduta. Roma e Torino sono riconquistate dal Pd e dal centrosinistra a un lustro di distanza dalla peggiore disfatta amministrativa che anticipò il trionfo populista in tutta Italia Con percentuali nette, clamorose: sia Roberto Gualtieri a Roma che Stefano Lo Russo a Torino distanziano di circa 20 punti i candidati del centrodestra Michetti e Damilano. Ma anche altrove la musica è la stessa. A Varese viene riconfermato il sindaco del centrosinistra Galimberti, nonostante la massiccia campagna di Salvini che si giocava molto sulla riconquista di uno dei luoghi simbolo del Carroccio. Il centrosinistra conferma anche Caserta e Latina e strappa al centrodestra Savona, Cosenza e Isernia. E arriva a un passo da una clamorosa rimonta a Trieste:…

Leggere di più

A Milano la marcia (confusa) dei renitenti no green pass

Alcune migliaia di persone (diecimila si è letto nei siti online) sono sfilate dal pomeriggio a sera per le vie di Milano. Hanno tentato di raggiungere la prefettura, la polizia li ha dissuasi. Merito, probabilmente, di un paziente funzionario, che ha convinto i capintesta a cambiare strada. Lo si è sentito consigliare: “Andate a casa”.…

Leggere di più


San Giovanni, una piazza di libertà, una piazza che parla a tutto il Paese

“Questa è una piazza che parla a tutto il Paese”, dice Maurizio Landini guardando l’immensa distesa di bandiere che dilaga oltre la piazza. Bandiere di tutti i colori dell’antifascismo, bandiere di tutti i luoghi d’Italia, bandiere di tutte le categorie del lavoro e dell’associazionismo. Quella di piazza San Giovanni è stata una manifestazione come non se ne vedevano da tempo:…

Leggere di più



Un normale venerdì, l’Italia del Green pass non si è fermata

Si temeva l’apocalisse. Sono corse minacce persino circa i nostri regali di Natale, che non ci sarebbero mai arrivati per colpa del green pass obbligatorio e del blocco dei porti. È il primo giorno, 15 ottobre, da segnare sul calendario, poi si vedrà, ma per ora sembra che sia successo ben poco. Tutto è filato liscio Si registrano notizie: in cinquemila al porto di Trieste,…

Leggere di più



Germania, l’occhio
dei servizi segreti
su neonazisti e i novax

Il primo giugno del 2019 Walter Lübke, presidente del distretto di Kassel, cristiano-democratico, viene ucciso dal neonazista Stephan Ernst per aver tradito il “sangue tedesco” favorendo l’integrazione degli immigrati. Il 9 ottobre dello stesso anno a Halle, in Bassa Sassonia, Stephan Balliet armato con un fucile e una telecamera che riprende in diretta la sua impresa per…

Leggere di più



La lezione di Lama
sull’unità
del riformismo

Nell’anno del centenario della fondazione del PCI, che tanto coinvolgimento emotivo ha suscitato soprattutto in chi ha condiviso parte di quella storia politica, il centenario della nascita di Luciano Lama (a Gambettola, in Emilia Romagna, il 14 ottobre 1921) sembra offrire una particolare chiave di riflessione sullo spazio che il riformismo ha nel tempo acquisito nella nuova…

Leggere di più



Matteo Renzi,
un declino
in car sharing

E rieccolo. Già conferenziere ben retribuito all around the world, membro autorevole della Future Investment Initiative, la fondazione onnipotente del principe ereditario saudita Mohammed bin Salman, Matteo Renzi si è appena innestato nel CdA di Delimobil, grossa società di car sharing del nostro concittadino Vincenzo Trani che sta andando a mille in Russia (e poi vedremo…

Leggere di più



La “terza via” di Meloni:
non vede il fascismo
ma guarda agli elettori

Ci risiamo, ogni volta che il fascismo riappare, qualcuno fatica a riconoscerlo. E’ come se un parente ricco, ma dal passato imbarazzante, improvvisamente suonasse al citofono. Che fare, cacciarlo o accoglierlo, magari sperando che nessuno dei vicini l’abbia visto? C’è una terza via, fingere di non essere in casa, sperare che se ne vada ma si ricordi di noi per l’eredità: fuor…

Leggere di più


“Le cose che restano”: in un film
la vita e la musica di Ezio Bosso

Guardare Ezio Bosso in “Le cose che restano”, documentario sulla sua vita realizzato da Giorgio Verdelli, ci porta ancora più di quanto non fosse prima di vederlo- a rimpiangere la morte prematura di questa magnifica persona, a sentire l’assenza delle sue parole oltre che della sua musica, a guardarsi dentro come esseri umani dentro questo mondo e questa società, magari confrontandosi con quello che gli è successo. Ed infine ad…

Leggere di più

La malattia e la prepotenza dell’esistere nei versi di Antonio Turolo

La malattia sa essere una faccenda molto personale; una di quelle solitudini tutte proprie, per citare Roland Barthes, nelle quali gli altri sanno lasciarci. Sofferenti in un letto di ospedale, in attesa della cura, guardiamo il resto del mondo scorrere nella sua normalità, nella banalità di chi chiede “Stasera cosa cucini?” mentre noi stiamo attraversando impauriti le onde alte del dolore. Ben consapevole di queste dinamiche e capace…

Leggere di più

“Histoire d’une Larme”: Welby e il fine vita raccontato con arte e poesia

"La storia di una lacrima " (“Histoire d'une Larme”) è il nuovo lavoro del regista Giovanni Coda, ispirato al libro Ocean Terminal di Piergiorgio Welby. Fresco della vittoria al New Renaissance Film Festival di Londra, parte per un tour che lo porta da oggi a Roma al cinema Farnese (ore 21), e fino al 17 ottobre è inserito nella programmazione di V-Art Festival Internazionale dell’Immagine d’Autore. La storia di Welby La storia di…

Leggere di più

Centenario, il Pci visto da dentro:
una storia plurale in 30 minuti di film

Tra le numerosissime rievocazioni della storia del Pci in occasione del centesimo anniversario della sua fondazione il film di Monica Maurer e Milena Fiore, prodotto dall’Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico con il sostegno dell’Associazione Enrico Berlinguer, presieduta da Ugo Sposetti, presenta delle caratteristiche particolari che ne fanno un contributo davvero prezioso alla ricca ricostruzione della storia di…

Leggere di più


_______________________
Tutti gli articoli Orizzonti

Inviateci le vostre mail:

redazione@strisciarossa.it

Strisciarossa è un blog aperto che non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

Le immagini presenti sul sito strisciarossa.it provengono da internet, da concessioni private o utilizzo con licenza Creative Commons. Le immagini possono essere eliminate se gli autori o i soggetti raffigurati sono contrari alla pubblicazione, inviando la richiesta tramite e-mail alla redazione: redazione@strisciarossa.it