Vita civile

Quelle che ho raccontato sono le vicende di un gruppo di persone che ha immaginato che la storia non potesse dissociarsi dalla vita civile. Le due cose oggi marciano su strade così diverse che è molto difficile si possano incontrare. Lei si figura un comunista, un liberale, un cattolico che non avessero un’idea della storia d’Italia? Questo è venuto meno. La storia sta oggi in un angolo e altri sono i protagonisti. Non dico che sia un male, dico che siamo dei sopravvissuti.
Giuseppe Galasso