Ustica

Non c’è altro da dire quando si sa, perché è certo, che è stato abbattuto un aereo civile in tempo di pace e si sanno le nazionalità degli aerei presenti quella notte nei nostri cieli. Manca soltanto la presa di responsabilità di quei Paesi e la volontà di raccontare la evidentemente indicibile azione che dovevano compiere quella notte. E’ ancora indicibile e vergognosa? Non lo so. Sta al nostro Paese, anche per dimostrare la propria dignità nazionale, il pretenderlo.

Daria Bonfietti