Una donna nera

Essere una donna nera vuol dire resistere e lottare di continuo per sopravvivere. Guardano i nostri corpi per umiliarci, controllano se sotto il turbante abbiamo droga o pidocchi, negano la nostra esistenza. Se si facesse un’inchiesta per sapere quante donne e quanti uomini bianchi hanno subito un esame dei loro capelli, non se ne troverebbe nessuna/o. Noi siamo esposte e siamo violate tutti i giorni. Siamo oggetto di un trattamento discriminante. Bisogna riconoscere l’esistenza del razzismo.

Marielle Franco