Brexit, Westminster prende (altro) tempo

L’unica buona notizia nella saga della Brexit, ben lontana dalla fine, è che non vi sarà alcuna uscita al buio della Gran Bretagna il 31 ottobre. Ma non è affatto finita, anche se sono già passati tre anni di…


I jihadisti di Erdoğan uccidono la paladina dei diritti delle donne

Tre notizie che arrivano dal fronte di guerra aperto dalla Turchia nel Kurdistan. La prima, la più grave e la più dolorosa, è l’uccisione di Hevrin Khalaf, una donna giusta e coraggiosa, che si è battuta per i…


Dazi, alla guerra di Trump
l'Unione europea
deve reagire compatta

Se il nostro settore agroalimentare rischia la catastrofe la colpa non è di Donald Trump e del suo protezionismo, ma…dell’Unione europea. È quanto vanno dichiarando le menti più brillanti del sovranismo di…


Boris Johnson sconfitto, slitta la Brexit

Il parlamento della Gran Bretagna non chiuderà per cinque settimane, perché resterà in seduta d’urgenza permanente, il primo ministro Boris Johnson ha perso la sua esile maggioranza di un seggio visto che un…


Incertezza in Germania dopo il voto in Brandeburgo e Sassonia

Ancora una volta le elezioni regionali tedesche pongono il tema: la destra ha sfondato? E' stata contenuta? Cosa significano i numeri provenienti da Sassonia e Brandeburgo? In Brandeburgo la Afd è cresciuta…


cambiamenti climatici

E' difficile cambiare il sistema alimentare per battere fame e cambiamenti climatici

Non è un Rapporto come tanti altri ne vengono pubblicati e diffusi sugli effetti dei cambiamenti climatici sulla nostra vita quotidiana quello dell'IPCC (sigla che sta per Intergovernmental Panel on Climate…


Brexit alla deriva, l'ora della flextension per evitare l'uscita al buio

Se ne potrebbe riparlare fra un anno. Forse. Il primo ministro della Repubblica d’Irlanda Leo Vardakar ha detto che è “estremamente improbabile che un Paese dell’Unione Europea possa mettere un veto alla…


Movimento europeo: 10 priorità per una Ue unita, democratica e solidale

I Paesi che hanno prima promosso e poi condiviso il processo di integrazione europea hanno contribuito a trasformare la maggior parte d’Europa da un continente di guerra ad un continente di pace grazie alla…


Dopo Abruzzo e Sardegna, che cosa serve a un Campo progressista

Il voto sardo segue quasi alla lettera il copione già visto in Abruzzo. Diciamo quasi perché la Lega non ha ripetuto l'exploit abruzzese - quando superò il 27% - fermandosi in questo caso appena sopra l'11%.…


No alla lista unitaria
serve una "coalizione
di innovatori"

Gli scenari che potrebbero aprirsi dopo le elezioni europee renderanno difficile l’applicazione della procedura degli Spitzenkandidaten che i partiti europei e poi i gruppi uscenti del Parlamento europeo…


Umberto Curi: "Dividere i migranti
è un segno della miseria dell'Europa"

Umberto Curi, filosofo, docente emerito dell'università di Padova e in numerosi atenei internazionali, ha scritto nel 2010 il libro "Straniero" che ha avuto un tale successo da divenire un punto di riferimento…


Essere neri

A quasi 20 anni dall'adozione delle leggi europee che vietano le discriminazioni, le persone di origine africana subiscono pregiudizi ed esclusione diffusi e consolidati in Europa. Quasi uno su tre (30%) ha…