"Lo stupratore sei tu". Così è nato il flash mob femminista che fa il giro del mondo

In Italia lo chiamano flash mob, ma è molto di più, è poesia, è sociologia, è azione. Il testo infatti, scritto e inscenato da un collettivo femminista di Valparaiso, LasTesis, è il distillato di uno studio…


Contro la decadenza civile della Repubblica

Bisogna cogliere subito il tratto evocativo di quello che è successo in Sicilia, con le plebi sovraniste che invocano lo stupro per la capitana tedesca, con il capo leghista che reclama la galera per i…


Non solo Cucchi:
depistaggi e silenzi
all'ombra dell'Arma

A chi non è intossicato dalla martellante propaganda neoleghista viene spontaneo chiedersi se è normale che - quando un gruppo di africani (con la complicità, pare, di alcuni italiani) droga, stupra e uccide…


Nadia Murad, la sfida di una ragazza
rapita e stuprata dai miliziani Isis

Incontrare Nadia Murad toglie il fiato e le parole. Perché ogni domanda sembra oscena e ci si sente degli intrusi ad ascoltare la sua testimonianza, sussurrata con voce sottile di ragazzina, nella sua lingua…


Donne, no a violenza
"Indosso la libertà"

  Ore 16 dell’ultimo sabato di settembre. E’ l’ora dell’appuntamento che  Susanna Camusso, segretaria generale della Cgil, ha fissato con le donne di Roma in piazza Madonna di Loreto, a due passi dai…


Se gli stupratori sono nel centro sociale

Alla fine è arrivata la sentenza di condanna per stupro. Sette anni fa nella sede della Raf, la rete antifascista di Parma, una ragazza viene invitata a festeggiare, la drogano, la stuprano, la filmano. Si…