Lasciami leggere
(a scuola)
in silenzio

L’idea è così semplice che stupisce il coro di adesioni, di sostegni, di partecipazione. Né è totalmente nuova perché in Europa in molti l’hanno già messa in pratica. Eppure la chiamata dell’Associazione…


Storia di Lina, dalla Sicilia in Germania:
quando i migranti eravamo noi italiani

La madre di Lina, prima donna partita dal suo paese in Sicilia insieme con gli emigranti uomini, aveva un modo tutto suo di aiutare i clandestini: a Forbàch, cittadina di confine tra Francia e Germania, li…


Neve d'agosto
sul Monte Rosa

Venne la fine degli anni Settanta, e mentre Milano era a ferro e fuoco loro due rimisero gli scarponi ai piedi. Non puntarono a est, da dov’erano venuti, ma a ovest, come proseguendo la fuga: verso l’Ossola,…


Riscrivere i classici per ragazzi

La fiaba e i classici della letteratura per ragazzi hanno da sempre appassionato scrittori, studiosi e critici letterari; da Italo Calvino a Asor Rosa, da Giorgio Manganelli a Jorge Luis Borges. Ce lo ricorda…


Tra le pagine di Debenedetti
alla ricerca di un altro Proust

Non esiste altro che Proust e non esiste altro Proust che non sia Marcel, basterebbe questo non a riassumere il Novecento così splendidamente raccontato da questo giovane uomo di fine Ottocento, ma a definirlo…


Dal dolore fisico al misticismo:
la scrittura raccontata dagli scrittori

Cosa significa scrivere? E soprattutto perché farlo? All’apparenza sembrerebbero delle domande ovvie, forse anche banali, ma non lo sono se come accade in In punta di penna (Minimum Fax) a cura di Will Blythe…