Piedi di argilla


Il partito guidato da Renzi è crollato perché il Pd ha i piedi di argilla, non ha più solide radici nella società. È su questo versante che un congresso vero avrebbe dovuto discutere per decidere e…


Non è con questo Pd
che si potrà fermare
il governo giallo-verde


Sia consentito ad un osservatore esterno dubitare che il Pd sia minimamente in grado di contrastare l’ascesa di Salvini e della destra etnica. E poichè la sinistra nella sua interezza non sembra…


Pd, meglio tardi che mai
Ma solo se il congresso
produrrà una svolta


A un anno meno un giorno dalla rovinosa sconfitta del 4 marzo, il Pd avrà dunque una nuova leadership. Una distanza siderale, decisamente insostenibile per un partito, tanto più a sinistra, dove…


Facciamo l’autopsia
alla (fu) Zona Rossa


Adesso che il disastro è del tutto compiuto, si ascoltano voci che si lamentano sulla fine della gloriosa Zona rossa, estremo baluardo di difesa contro l’avanzare dei tempi nuovi. Peccato che gran…


Se la sinistra vuole smascherare i nuovi falsari


Quando si tornerà a votare, presto o più in là, sicuramente il prossimo anno per le europee, rischiamo – lo ha già scritto Massimo Bordin – di partecipare ad elezioni senza la sinistra. In questi…


Sciogliamo il Pd
e Liberi e Uguali


Il paradosso della situazione attuale della sinistra è che avrebbe bisogno di far esplodere i suoi contenitori, mettendo nello stesso tempo fine alla guerra civile interna. Sembra un’idea pazzesca ma…


Il tramonto
del renzismo


Da qualche settimana va di moda, sui giornali, la gara a chi interpreta meglio il suo cambiamento. A chi carpisce i segreti della sua svolta, offre qualche retroscena, riporta la frase a effetto che…