Il progetto gialloverde:
istituzioni deboli
Paese diviso

Questo governo non cadrà rapidamente. La convinzione di tanti dirigenti di sinistra che si andrà a votare presto non è altro che, per usare una formula molto di moda, wishful thinking dovuto all’incapacità di…


Cara sinistra, niente
patti con il M5s
La strada è l'alternativa

Si è riaperto uno spazio politico per la sinistra che potrebbe però presto chiudersi se prevalgono i suggerimenti formulati da Fratoianni e Speranza che sui giornali propongono di compiere una anomala…


L'identità del Pd
e la battaglia
per la guida del Paese

Il voto europeo ha per ora risolto, a vantaggio del Pd, la prima battaglia, quella per decidere sul campo chi deve esibire i galloni per guidare l’alternativa alla destra. Gli elettori hanno fatto saltare i…


L'addio di Theresa
una parabola
dei tormenti europei

Alla fine Theresa May ha dovuto arrendersi. Si chiude in un arco – relativamente breve – la sua stagione, iniziata con la Brexit e finita ingloriosamente al punto di partenza. Senza un accordo sull'uscita…


Matteo Salvini
e la tentazione della democrazia illiberale

Aspettavamo ancora che la Questura di Bergamo spiegasse in base a quale legge dello Stato aveva fatto rimuovere uno striscione dalla facciata d’una casa quando una dirigente scolastica di Palermo è stata…


Non è il fascismo d'antan:
la democrazia tradita
dai non-partiti

Per un ministro della repubblica, che occupa lo stesso dicastero di Romita che diede l’esito del referendum del 1946, il 25 aprile non merita celebrazioni perché è solo il “derby tra fascisti e comunisti”. E’…


Sinistra e popolo
è ancora lunga
la strada dell'alternativa

L’illusione più consolatoria che continua ad attraversare larghi settori dell’opposizione di centro-sinistra, a più di un anno dall’esito delle elezioni politiche, è che in fondo il 4 marzo sia stato un…


I giovani e l'Europa
"Serve un'altra idea
per sentirsi uniti"

Quale è l'idea che hanno i giovani dell'Europa? Che cosa pensano che vada cambiato? E quali sono i temi centrali di un possibile nuovo europeismo che coinvolga i cittadini e sani quella frattura tra le…


"Via gli zingari": a Roma son passati 30 anni
ma degrado e razzismo sono gli stessi

Davanti agli occhi una vecchia pagina de l’Unità, cronaca di Roma, datata 18 novembre 1987. Dalle barricate in Campidoglio, era il titolo del pezzo di apertura firmato da Stefano Di Michele. A centro pagina il…


Paura

La paura è intollerante perché induce alla barbarie del capro espiatorio e alla teoria del complotto: una formidabile arma politica perché divide la società coalizzando gli amici contro i nemici. Così nascono…


Alternativa

La triste prospettiva che ci attende in Europa è quella di un futuro in cui, ogni quattro anni, saremo spaventati da una qualche forma di “pericolo neofascista" e ricattati a votare per il candidato…


Ora il Partito Democratico
deve imparare
ad aprirsi al popolo

La prima importante soddisfazione è stata che più di 20 mila persone in tutta la provincia di Ravenna si siano recate al voto per le primarie del Pd, un numero che ritengo particolarmente significativo in…