Le conseguenze della svolta di Occhetto
e la lezione di Lucio Magri sulla sinistra

Poiché io giro molto per l’Europa mi capita di sentirmi ancora chiedere: “ma perché fu sciolto il PCI?”. E’ una domanda che non proviene solo dalla sinistra cosiddetta radicale, ma persino dai…


Il marxista eretico Lelio Basso e il socialismo
come democrazia più avanzata

Teorico, costituente, uomo di partito, attivista dei diritti umani. Lelio Basso, ricordato recentemente alla Fondazione “Filiberto Menna” di Salerno dai suoi biografi Maria Chiara Giorgi e Giancarlo Monina,…


Quando Amendola "minacciò" Ingrao:
"Tu segretario? Ti butto dalla finestra"

Nel 1998 sulla Rivista Calabrese di Storia Contemporanea (diretta da Nando Cordova, uno storico scomparso in giovane età e in diverse occasioni anche collaboratore dell’Unità) mi capitò di pubblicare un saggio…


Quando Togliatti minacciò:
"Volete farmi fuori? Bene, provateci..."

La vicenda del 1956 scatenò nel Pci lotte, crisi, burrasche che si prolungarono fino a tutti gli anni Sessanta, sino alla radiazione del gruppo de «il manifesto». L’avversario politico e la stampa borghese non…