Taranto tra due paure:
il mostro e
la disoccupazione

Taranto è attanagliata dalla paura. Ha paura del dolore, delle malattie ed ha paura del futuro. Un futuro di miseria, come sostengono Confindustria e sindacati confederali. O quello in cui si dovrà continuare…


Fuoco alla libreria
che non piace
a fascisti e criminali

Quella libreria non s’ha da aprire. Sembra di vedere le figure incappucciate, bravi di Don Rodrigo, che di notte, con un certo livello di competenza, deviano verso un angolo morto il raggio delle telecamere…


La paura della paura e l'indignazione dalla memoria corta

La crisi di Governo ufficialmente aperta cala il sipario su una modalità di fare politica nuova, di cambiamento certo, ma non di un cambiamento migliore. E basterebbe la difficile situazione economica del…


La paura di cambiare

E se credete ora che tutto sia come prima perché avete votato ancora la sicurezza, la disciplina, convinti di allontanare la paura di cambiare verremo ancora alle vostre porte e grideremo ancora più forte Per…


Fabbrica della paura

Una ventata razzista e forcaiola sta attraversando l'Italia, e rischia di consolidarsi. Ammettiamo pure che grandi siano le responsabilità della sinistra per non aver colto il bisogno di rassicurazione di…


Giovani violenti nella città divisa

La città, per sua natura e struttura, si mostra al suo abitante, come al turista che l’attraversa, solo in quello che vuol far vedere di sé. I suoi luoghi derivano spesso il loro nome da alcuni attributi…


Gustavo Zagrebelsky coraggio

La politica del coraggio

La paura è un sentimento passivo. Per contrastarla, occorre alimentare sentimenti attivi. L’opposto della paura è il coraggio, il secondo ingrediente della politica. Se c’è troppa paura, è perché c’è troppo…


Il domani
che arriva

Cannuccia. Maiale. Scimmia. Ippopotamo. Martello. Alveare. Fatelo arrivare. Rospo. Coniglio. Betulla. Tiglio. Aliante. Bosco. Fategli posto. Saltimbanco. Dottore. Pentagramma. Oliva. Non abbiate timore del…


Paura

La paura è intollerante perché induce alla barbarie del capro espiatorio e alla teoria del complotto: una formidabile arma politica perché divide la società coalizzando gli amici contro i nemici. Così nascono…


Ascoltiamo i migranti, scambiamo cultura. Per sconfiggere la paura

“Quando siamo arrivati, ci hanno portati a Sambuco di Sicilia - racconta un ragazzo che viene dal Mali - all’inizio, quando camminavamo per le strade del paese i ragazzini scappavano, avevano paura di noi.…


Contro l'odio di Salvini
possiamo provare
con le piccole felicità

E se provassimo ad essere felici? almeno un po’? Sarebbe bello, quasi rivoluzionario, ma forse impossibile, perché la felicità –ci hanno detto- non è di questo mondo. La inseguiamo da millenni, ma è roba rara.…


Cattivi e pessimisti, ritratto degli italiani e l'incubo delle urne vuote

In Francia il tappo è già saltato: i “gilet gialli”, imbufaliti e privi per ora di veri leader, stanno devastando il Paese. Qui, no. Noi italiani per ora potremmo apparire tricolori: bianco-pallidi per la…