Tronti: “rivoluzionario conservatore”
estraneo alle esperienze minoritarie

Più volte ha parlato in questa conversazione della irriconoscibilità delle forze di sinistra. In una intervista di qualche anno fa ad Antonio Gnoli, mi pare nel 2015, lei ha sostenuto che le sue riflessioni e…


Disobbedienza

La disobbedienza civile viene messa in atto allo scopo immediato di mostrare pubblicamente l'ingiustizia della legge e allo scopo mediato di indurre il legislatore a mutarla. Il dovere (morale) di ubbidire…


Il linguaggio incoerente della politica dell'applauso

In direzione ostinata e contraria: che cosa mi fa sentire così straniera nel mio Paese, che cosa sento così ostile al contesto culturale in cui sono cresciuta, alle fondamenta illuministiche della scuola che…


Concetto Marchesi, il rettore che buttò i fascisti giù dal palco, visto da Trentin

Il 9 novembre 1943 il rettore Concetto Marchesi inaugura l’Anno accademico dell’Ateneo di Padova con un discorso sul ruolo del lavoro nella civiltà e sulla indissociabilità tra lavoro e libertà. “L’Università…


Cittadini stanchi e mercato politico

Dove i partiti sono più d’uno, il che è conditio sine qua non della democrazia, a maggior ragione dove sono molti come in Italia, la logica che presiede ai loro rapporti è la logica privatistica dell’accordo,…