E' braccio di ferro
su Savona ministro

Avevano fatto male i conti Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Anticipando fuori da ogni regola il programma di governo, e poi il nome del designato a Palazzo Chigi, e poi quelli dei ministri che dovrebbero…


Mattarella il silente
diventa externator

Dovrebbe farcela ad essere sfornato l’imprevedibile governo Cinque Stelle e Lega. Ma anche no. Manca poco. I lavori sono in corso mentre il presidente della Repubblica aspetta di conoscere il risultato finale…


Cittadini stanchi e mercato politico

Dove i partiti sono più d’uno, il che è conditio sine qua non della democrazia, a maggior ragione dove sono molti come in Italia, la logica che presiede ai loro rapporti è la logica privatistica dell’accordo,…


M5s, avanspettacolo e governo prêt-à-porter

Che surreale impressione, l’altro giorno a “Dimartedì” di Floris, osservare i “ministri” di Luigi Di Maio mentre  lo ascoltavano spiegare la linea politico-istituzionale grillina:  “Niente alleanze con…