Sanità: bene i primi passi di Speranza ma c'è ancora molto da fare

Basta tagli alla sanità. Anzi, bisogna subito invertire la rotta e iniziare a investire di più, per esempio dotando, già a partire dal 2020, il Fondo Sanitario Nazionale di 2 miliardi in più. E poi occorre…


Ma perché nel Pd c'è chi pensa che
D'Alema abbia la peste?

A scanso di equivoci: nei due decenni in cui mi sono occupato di politica estera come inviato speciale e come editorialista ho conosciuto tutti i nostri ministri degli Esteri tranne uno, Massimo D’Alema. Né…


Basilicata, ora il centrosinistra spera nel miracolo: fermare Salvini

Nel curriculum pubblicato sul sito web della Guardia di Finanza il candidato fantasma (ma c’è anche chi lo chiama “il candidato per conto terzi” e chi, semplicemente, “la foglia di fico”) vanta quattro lauree,…


Se la sinistra
la smettesse
di fare scissioni

È inutile, a sinistra, fare finta di essere pochi ma buoni, sventolando la coppa dei campioni di contorsionismo mentale. Mentre (nei rilevamenti periodici) la nuova Lega dell’ultradestra salviniana raddoppia i…


Questa nostra sinistra che balla sul Titanic

“La classe dirigente di questo partito preferirebbe affondare col Titanic pur di stare in Prima Classe” così diceva Bernie Sanders dopo l’elezione di Donald Trump, rimproverando i democratici perché “siamo noi…


Imola, la sinistra divisa e il Pd sconfitto

“Io avevo segnalato più volte la distanza che andava aumentando tra noi e i cittadini. Ma sono rimato inascoltato. Non solo in passato: anche in vista di queste elezioni, non si è messo in campo un progetto…


LeU, la sconfitta non è un destino

A oltre un mese dal voto la situazione a sinistra appare senza speranza. I soggetti fondatori di LeU non si accordano sul lancio del percorso costituente annunciato appena prima del voto e nessuno si prende la…


L'Emilia per la sinistra
ora è la linea del Piave

La linea del Piave – o del Po, del Secchia, dell’Enza, i fiumi che delimitano la provincia di Reggio Emilia – saranno le prossime elezioni amministrative. Nelle quali, per la prima volta nel dopoguerra, tutti…


Che fine ha fatto
Liberi e Uguali

Quando, subito dopo il voto del 4 marzo, ho scritto che il pessimo risultato elettorale dimostrava che “l’esperimento di Liberi e Uguali può considerarsi chiuso” ( Leggi qui ) sono stato bersaglio di durissime…


Prodi si schiera
ma non convince

Romano Prodi si è lasciato scappare, in quello che Affari italiani si è venduto come un colloquio, che “Renzi, il gruppo che gli sta attorno, il Pd e chi ha fatto gli accordi con il Pd sono per l'unità del…


Grasso e Boldrini
non faranno
le belle statuine

E’ arrivata nel cantiere di “Liberi (anzi Libere) e uguali” anche Laura Boldrini. La fisionomia di questa lista, che forse diventerà un partito, assume sempre più le caratteristiche di una formazione di…


Cari maschi di Liberi e uguali
perché avete escluso le donne?

Foto di gruppo senza donne. Possibile che nessuno abbia avuto un sussulto “prima”? Possibile davvero che non si siano resi conto “prima” di quanto fosse ad excludendum l’immagine – plastica, immediata,…