Dietrofront di Di Maio
che si piega a Mattarella. Lega-M5s
il fronte degli incapaci

Dopo 87 giorni del voto non c’è ancora un governo ufficiale, di quelli, per intenderci che illustrano il programma in Parlamento, ottengono la fiducia e poi lavorano nell’interesse del Paese. Ma in realtà…


Sì, la crisi era evitabile. Ora la sinistra pensi a iniziative emergenziali

Trovo molto sensato il ragionamento di Bruno Ugolini e lo condivido in pieno. Anche se dubito, ad esempio, che l'aver "ceduto" su Savona da parte del Presidente avrebbe cambiato la situazione perché era…


E' un grottesco presente, confuso di paura. Parla il poeta Fabio Pusterla

«Grottesco e inquietante è quello che sta accadendo in Italia». È impietoso il giudizio del poeta Fabio Pusterla sulla situazione politica italiana, sul grande disordine che si è creato dopo il voto del 4…


L'incarico a Cottarelli mentre infuria lo squadrismo mediatico

Quello che dicono essere il più democratico degli strumenti di comunicazione, la rete, che diventa il luogo di uno squadrismo mediatico inaccettabile. In qualunque modo la si pensi. Da qualunque parte si sia…


Le ragioni di Mattarella contro chi se ne infischia della Costituzione

E’ fallito il governo del cambiamento. Su quella  strada si sono aperte  più buche che a Roma. Non ce l’hanno fatta Matteo Salvini e Luigi Di Maio a conquistare il Palazzo e a scrivere la storia. Il loro…


Se la sinistra vuole smascherare i nuovi falsari

Quando si tornerà a votare, presto o più in là, sicuramente il prossimo anno per le europee, rischiamo – lo ha già scritto Massimo Bordin – di partecipare ad elezioni senza la sinistra. In questi giorni si…


Il virus M5S che sgretola sinistra e democrazia

Tutto sta nel capire quale sia la Betlemme dei Cinque stelle. Di quella della Lega Nord – la versione originale di una avventura piena di sorprese – abbastanza si sa. Un bel giorno, in un bar male illuminato…


E' braccio di ferro
su Savona ministro

Avevano fatto male i conti Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Anticipando fuori da ogni regola il programma di governo, e poi il nome del designato a Palazzo Chigi, e poi quelli dei ministri che dovrebbero…


Due ore di esame per l'avvocato del popolo. Poi Mattarella dà l'incarico al professore

Quasi due ore di colloquio tra il presidente della Repubblica e il professore che è stato indicato come premier dalla coalizione giallo-verde. La durata del confronto è una eccezionale prima volta per i tempi…


In nome del popolo via la democrazia

Stanno accadendo cose enormi nel nostro Paese, anche se molti guardano a ciò che succede in silenzio, quasi tramortiti dalle novità. Gli storici del futuro che potranno guardare a questa vicenda da una diversa…


Adesso Matteo Salvini
ha paura dei possibili veti

“Abbiamo chiuso su nome del premier e squadra di governo e speriamo che nessuno metta veti su una scelta che rappresenta la volontà della maggioranza degli italiani”. Se la poteva risparmiare la notazione…


Conte in bilico, rispunta Di Maio. Il caso Savona

Nessuna nomina a stretto giro, nessuna chiamata al Colle per il professor Giuseppe Conte il cui nome è stato letteralmente messo in piazza senza alcuna certezza. Così, in modo sguaiato, forse per forzare la…