Con il calcio vogliamo accendere
la speranza di essere tutti cittadini uguali

Pubblichiamo il testo integrale del discorso pronunciato dalla capitana della nazionale di calcio femminile Sara Gama in occasione dell'incontro della squadra con il presidente Sergio Mattarella al Quirinale.…


Quegli insulti sessisti
a Carola sono una ferita
alla nostra democrazia

Questo non è il paese che vogliamo Abbiamo assistito attoniti allo sbarco di quanti si trovavano a bordo della Sea Watch, accompagnato non da un sospiro di sollievo per le vite salvate, ma da insulti sessisti,…


Radio Radicale,
i giornali
e i costi della politica

Estremizzando, ma mica tanto: se cesserà anche Radio Radicale, cadrà l’ultimo simbolo della prima repubblica. L’ultimo “organo di partito” a fruire di finanziamento pubblico. L’ultima emittente a trasmettere…


Un 25 aprile per il futuro
contro chi vuole
far tornare il passato

“E' difficile ricordare il 25 aprile, questa data gloriosa della nostra storia nazionale piena quant'altre mai di speranze e di promesse per la vita del Paese, senza chiedersi se questo nel quale viviamo è lo…


L'economia ottimista da campagna elettorale del il governo gialloverde

Questa settimana il governo dovrebbe presentare il Documento di Economia e Finanza con gli obiettivi fondamentali che questa maggioranza desidera perseguire nell’interesse del Paese. La stesura del DEF cade…


Donne

L'8 marzo si celebrano valori di fondo della nostra vita in comune. Valori che recano il segno delle conquiste realizzate, spesso con fatica e tra molte difficoltà, dalle donne stesse. La condizione femminile…


Mattarella, Narciso e il rifiuto dell'altro

Per inquadrare le difficoltà in cui si imbattono oggi numerosi paesi europei, e anche quale monito rivolto agli esponenti del governo italiano, il Presidente Mattarella ha citato il mito di Eco e Narciso. Il…


Da Piazza San Giovanni
il programma per un
arcipelago di sinistra

Una fase politica interessante si annuncia. Nella crisi della democrazia che permane a un livello di guardia, spiragli di una qualche alternativa alla situazione esistente già si avvertono. Nelle elezioni e…


Morti sul lavoro:
la strage che non smuove
le coscienze

L’ultimo ammazzato dal lavoro si chiamava Eros Cinti. Aveva 42 anni, era padre di due figli piccoli di 6 e 11 anni. Due bambini, che sono stati travolti all’improvviso da una brutta storia più grande di loro.…


Anticorruzione, i dubbi di Mattarella
La legge Bonafede in bilico

Il capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha forti dubbi sulla costituzionalità della legge così detta “spazza corrotti” (iniziativa del guardasigilli pentastellato Alfonso Bonafede) che in realtà spazza via…


Il lavoro è
il fondamento
dell'unità nazionale

Lo sviluppo sostenibile del Paese è strettamente connesso alla sua unità. L’Italia diverrà più forte se riuscirà a ridurre i divari esistenti tra Nord e Sud, tra città e aree interne, tra territori dotati di…


Contro i populisti nasca una nuova sinistra

A leggere le cronache della manifestazione dei Cinque Stelle a Roma, si capisce quanta delusione deve aver contagiato lo stato maggiore del Movimento per quel catino del Circo Massimo mezzo vuoto. Da Di Maio,…