Di Vittorio così celebrò Gramsci:
scienziato, capo rivoluzionario

Nel 1923, dopo la chiusura della Camera del lavoro di Bari, Di Vittorio decide di trasferire la famiglia a Roma.  Il 13 settembre 1925 lo arrestano. Scarcerato il 10 maggio 1926 non resta molto in libertà:…


Il marxista eretico Lelio Basso e il socialismo
come democrazia più avanzata

Teorico, costituente, uomo di partito, attivista dei diritti umani. Lelio Basso, ricordato recentemente alla Fondazione “Filiberto Menna” di Salerno dai suoi biografi Maria Chiara Giorgi e Giancarlo Monina,…


Nei cortei di Budapest
il risveglio operaio
contro Orban

Non so perché ma quando sbarco dall’aereo a Budapest, negli ultimi gelidi giorni del dicembre 2018, mi rincorrono i fantasmi di due grandi giornalisti italiani: Indro Montanelli e Alberto Jacoviello. Erano…


Quando Marx manifestò contro le chiusure domenicali

Nella decadente politica italiana vengono citati (molto a sproposito) nientemeno che Marx e Lenin, che entrano così nella disputa quotidiana come non accadeva da tempi ormai lontani. A scomodare Marx è l’area…


Così il popolo comunista salutò il suo segretario. I funerali di Togliatti

Il 21 agosto 1964, diciotto ore dopo l’ultimo intervento chirurgico, muore a Jalta Palmiro Togliatti. Recita l’ultimo bollettino medico diramato: “Alle ore 13 del 21 agosto si è manifestata nel compagno…


La Rete e la favola
della democrazia diretta

È singolare l'intervista rilasciata da Casaleggio - presidente della Casaleggio e della piattaforma Rousseau, finanziata dai 5stelle - sui destini del mondo nei prossimi decenni, e in questo contesto sul…


Lenin e tea party: ascesa e caduta di Bannon, il Rasputin di Trump

“Lo Stato borghese s’abbatte e non si cambia”. Se siete vecchi quanto basta per rammentare questo vetusto slogan  del mitico ’68 studentesco – e se vi piacciono i ragionamenti paradossali – proprio da qui…


E se si tornasse
all'opposizione?

A mano a mano che si avvicinano le elezioni fioriscono gli scenari post elettorali con confuse soluzioni. Ci sarebbe solo una soluzione definita in caso di vittoria della destra. Tutto sarebbe tragicamente…


Quando Amendola "minacciò" Ingrao:
"Tu segretario? Ti butto dalla finestra"

Nel 1998 sulla Rivista Calabrese di Storia Contemporanea (diretta da Nando Cordova, uno storico scomparso in giovane età e in diverse occasioni anche collaboratore dell’Unità) mi capitò di pubblicare un saggio…


Per le strade di Mosca
sognando la Rivoluzione

Ulitza Tverskaya è una grande arteria di Mosca. Nel suo tratto finale collega Piazza Puskin con Piazza Rivoluzione, subito a ridosso della Piazza Rossa. È un ottimo punto di osservazione per comprendere le…


Pons: l'Ottobre non fu
una parentesi della Storia

  Ecco un paradosso. Del centenario della Rivoluzione d’Ottobre si parla in tutto il mondo: rievocazioni, dibattiti, mostre, convegni, ma in Russia se ne parla molto meno che altrove. Una mostra a Mosca, il…


La Rivoluzione d'Ottobre
e il suo valore liberatorio

Presidente, colleghe e colleghi, vi chiedo un momento di attenzione. In mezzo ai lavori convulsi di questi giorni, una pausa di riflessione può far bene.Volevo ricordare un evento, di cui ricorre quest’anno il…