Nel caos del covid
prosegue
il riarmo nucleare

Una serie di crisi regionali e l’imperversare della pandemia Covid-19 monopolizzano comprensibilmente l’attenzione dei mass media; ma poco si parla di una questione che dominava le preoccupazioni…



Dietro le mascherine,
un giorno di festa
nonostante tutto

Immagino decine o centinaia di colleghi giornalisti di quotidiani tv siti, dell’universo mondo della comunicazione e dell’informazione, appostati all’ingresso delle scuole, in attesa alla uscita…



“Notturno” di Rosi: concentrato di realtà
nel quale vorremmo poterci orientare

Alla Mostra di Venezia è passato in concorso “Notturno” di Gianfranco Rosi. Era probabilmente il film più atteso del festival. Dopo un Leone d’oro veneziano per “Sacro GRA” e un Orso berlinese per…



Il virus ha ucciso anche il Palio
ma Siena sa come colmare l’assenza

A mezzogiorno in punto, stamane, due luglio, non rintoccherà Sunto, il campanone che dalla sommità dell’alta torre del Mangia che domina la Piazza, con i suoi rintocchi chiama ai riti collettivi.  Li…



ecosistema

Non siamo in guerra

Questa non è una guerra, noi non siamo in guerra... La guerra necessita di nemici, frontiere e trincee, di armi e munizioni, di spie, inganni e menzogne, di spietatezza e denaro. La cura invece si…



De-escalation?

Il presidente Donald Trump ha deciso mercoledì che togliere il piede dal gas nel conflitto in rapida escalation tra Stati Uniti e Iran era la mossa giusta(...) Quindi, per oggi, Trump ha preso la…



London bridge

Sedici anni fa, ho messo in guardia contro l'invasione e l'occupazione dell'Iraq. Ho detto che avrebbe scatenato una spirale di conflitti, odio, miseria e disperazione che avrebbero alimentato…



Erdogan, il tiranno
che vive di guerra

Lo stato di pace tra uomini assieme conviventi non è affatto uno stato di natura. Questo è piuttosto uno stato di guerra, nel senso che, anche se non vi sono sempre ostilità dichiarate, è però…



Dai camalli di Genova porti chiusi alle armi per la guerra in Yemen

Porti chiusi, porti aperti, porti chiusi, porti aperti. Porti decisamente chiusi questa volta. A conferma del detto che anche un orologio rotto, per un minuto al giorno, segna l’ora esatta, in questo…



Perché le parole di Mussolini
sono tornate a essere “parole gridate”

Quando certe parole e i loro significati acquistano cittadinanza pubblica, contemporaneamente si consolidano immagini che sono il senso culturale e l’abito mentale di quelle parole. Così: la massa è…



I barbari europei
e i nuovi robot

“Ogni periodo dell’evoluzione umana, Susan,” disse il Coordinatore, “ha avuto il suo particolare tipo di conflitto umano… la sua varietà di problemi che, a quanto pare, potevano essere risolti…



1919: con “L’Ordine Nuovo” di Gramsci
la cultura operaia si fa cultura d’Italia

Cento anni fa, il 1° maggio 1919, usciva a Torino il primo numero de “L’Ordine Nuovo”. Una “rassegna settimanale di cultura socialista”, come recita il sottotitolo. Molti anni dopo, Vincenzo Bianco,…