Umberto Curi: "Dividere i migranti
è un segno della miseria dell'Europa"

Umberto Curi, filosofo, docente emerito dell'università di Padova e in numerosi atenei internazionali, ha scritto nel 2010 il libro "Straniero" che ha avuto un tale successo da divenire un punto di riferimento…


L'indispensabile fatica
di combattere
i demagoghi

E’ indubbiamente un momento di grande spaesamento, difficoltà e scoramento. Quando le legge del buon senso e della logica sembrano essere del tutto cancellate da una valanga di rumori ed urla che travolgono…


Lo giuro, il mare era azzurro farfalla

Viaggiammo leggeri perché avevamo preso soltanto le cose che ci sembravano essenziali per vivere. Quando aprimmo il bagaglio per l’ispezione doganale, il contenuto delle nostre valigie denotava in modo…


I millennials norvegesi
dal futuro garantito

Stanno meglio di anno in anno, dal punto di vista socio-economico, i millennials norvegesi. Lo dicono le nuove ricerche del centro Luxembourg Income Datebase e lo conferma il gruppo di studio britannico The…


Per il buon governo servono
i matematici, parola di Platone

Chi sono i più adatti a risolvere i problemi concreti della gente, del popolo? Domanda sempre di attualità, anche se molto antica. Tra gli altri si è posto il problema anche Platone. “Chi dunque costringerai…


Casta e principianti:
il governo populista

Il “complesso itinerario”, come l’ha definito il Capo dello Stato, si è concluso. Il Paese ha un governo dopo tre mesi dal voto. Un esecutivo imprevedibile prima del 4 marzo.  I giallo-blu, perché il verde…


Storie di siriani accolti in Europa

Germania e Svezia, secondo l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, sono i due Paesi che hanno accolto e meglio integrato il maggior numero di siriani. Olanda e Norvegia hanno a loro volta…


Il sonno della memoria
genera mostri

Provate a chiedere a chi vi sta vicino se sa che cos’è Debra Libanòs. Pochi vi sapranno rispondere. Eppure tutti noi, in questo paese, il nome di quel monastero copto dell’Etiopia dovremmo conoscerlo perché…