Il grido onestà serve a coprire bugie e inganni


Quale virtù fondamentale si dovrebbe esigere per un personaggio politico? E’ facile immaginare che, per la grande maggioranza degli italiani, la risposta più immediata indicherebbe quale qualità…


Quelli che non si chiamano come te


Io penso che anche il Ministro dell’Odio se fosse un migrante, vorrebbe solo essere accolto. Io penso che il Ministro dell’Odio se fosse ancora un bambino, vorrebbe entrare a scuola con gli altri…


Se quella piazza di Roma
torna a fare
storia politica


San Giovanni torna a fare storia politica? Ogni volta che il sindacato ha riempito le piazze, il governo è entrato in difficoltà insormontabili. E’ toccato per due volte alla destra, nel corso della…


Il sindacato in piazza
sfida il governo
La sinistra riparta da qui


Ha ragione Landini che dal palco osserva la piazza e dice: “Gli altri danno i numeri, noi no. Quindi, se volete sapere quanti siamo qui, contateci”. Non è difficile farlo: piazza San Giovanni è…


Guerra a Francia e Tav
Ma intanto i 5 Stelle
hanno perso l’anima


Il dado è tratto, o forse no. Con l’avvicinarsi della data fatidica del voto europeo, i 5 Stelle cercano di uscire dall’angolo in cui sono stati messi dall’alleato Salvini, e rilanciano su tutto.…


I sindacati in piazza il 9:
cambiamento vero
non propaganda


Cgil, Cisl e Uil manifestano il 9 febbraio per chiedere una modifica radicale nella politica economica del governo. Le ragioni della protesta dei lavoratori sono numerose. A ben vedere, infatti, la…


Il governo può fare nuove leggi, non violare le vecchie


Nella lettera pubblicata dal Corriere è esposta per intero la dottrina populista della politica. In essa, oltre agli antichi sodali di Berlusconi che fuggiva dai processi con ogni mezzo, confluiscono…


Alla fine arrivano i demagoghi


Oclocrazia. Dal greco antico ὄχλος, moltitudine, massa e κράτος, potere. Governo della plebe. Attestato per la prima volta in Polibio, indica una forma degenerata di democrazia. Demagogia Certamente…


Morti sul lavoro:
la strage che non smuove
le coscienze


L’ultimo ammazzato dal lavoro si chiamava Eros Cinti. Aveva 42 anni, era padre di due figli piccoli di 6 e 11 anni. Due bambini, che sono stati travolti all’improvviso da una brutta storia più grande…


Da Platone ai 5 stelle:
così l’ apologia
dell’incompetenza


In un dialogo abitualmente poco considerato, Platone introduce un argomento che ben si adatta alla realtà politica del nostro paese. Quando nel corso di un’assemblea si tratta di decidere la…


Il reddito di cittadinanza
non va ma la Boschi
ci risparmi l’ironia


Leggiamo e sentiamo, a sinistra e anche da qualche voce di centro destra, per non parlare dei sindacati, giudizi severi sul famoso “reddito di cittadinanza”. Appare chiaro a chi lo esamina in tutte…


Chi è il popolo?


Nelle democrazie costituzionali le maggioranze che si succedono si impegnano a interpretare le norme fondamentali comuni; cosicché, nonostante le differenze, la grammatica resta la stessa, come pure…