La follia inglese?
Un vero classico

Certe forme della melanconia sono state a lungo considerate come specificamente inglesi; era un dato medico (Sauvages parla di “melancolia anglica ou taedium vitae) e anche una costante letteraria. Montesquieu…


La "filosofia coatta"
è una cosa seria

Dedicato a tutti i liceali alle prese con la filosofia ma anche a chi ha voglia di divertirsi, di sorridere, di imparare. L’incipit del libro o meglio il suo senso profondo è “Ogni vero coatto è un filosofo,…


Corpi e libertà. In un libro, femminismo, cambiamento, rivoluzione del pensiero

Alla fine, è questione di libertà. Libertà in senso pieno. “Le parole e i corpi. Scritti femministi” di Maria Luisa Boccia (Ediesse, Crs, pgg. 280, 16 euro) è un libro complesso, denso, stimolatore di pensiero…


Riunificare la sinistra
divisa tra riformisti
e radicali

L’obiezione è che gli elettori – il «popolo», la «gente» – non vogliono «più sinistra», altrimenti avrebbero votato Liberi e Uguali o Potere al popolo. Possiamo interrogarci se, nel campo della politica,…


La lunga storia del "politicamente corretto" per evitare le parole-proiettili

Si parla spesso di “politicamente corretto”. Di solito male. Anzi, a leggere i giornali si direbbe che il politicamente corretto sia IL male. Temo che molti non sappiano veramente di cosa si tratti.…


I valori non sono un fatto privato
Riportare gli ideali dentro la politica

Anticipiamo l'introduzione del libro di Laura Pennacchi "De valoribus disputandum est. Sui valori dopo il neoliberismo" (Mimesis Edizioni) in libreria nei prossimi giorni. ***************** In questo libro…


"E mi no firmo", così cominciò
la rivoluzione gentile della "180"

Un po’ si giocava e un po’ no. Ma Franco stava steso sul suo letto, da un tempo che lui non percepiva con chiarezza, nella casa di Piscina San Samuel, a Venezia e attorno a lui andavano e venivano Franca…