La solitudine dell'arbitro Mattarella

L’arbitro Mattarella si accinge a fischiare il finale di partita. E si avvia a dare l’incarico per formare quel governo neutrale, di servizio, con il compito di gestire alcune grandi emergenze del Paese, non…


Lega e M5s bocciano il governo neutrale del presidente. Meglio votare a luglio

È finito nel vuoto l’appello al “senso di responsabilità” fatto dal presidente Mattarella al termine del terzo giro di consultazioni dei partiti per cercare di dare al Paese un governo “neutrale”, di…


Ora Sergio Mattarella
sta perdendo la pazienza

Terzo giro di consultazioni al Quirinale. Che sommate alle due effettuate dai presidenti di Senato e Camera fanno un numero che la dice tutta sulla difficoltà di dare al Paese un governo nella pienezza dei…


Governo, centrodestra in pezzi. E' l'ora di Fico?

Centrodestra ai ferri corti. Meglio, in frantumi. E’ esplosa la coalizione coesa che non era solo un cartello elettorale. Guerra aperta tra Silvio Berlusconi e Matteo Salvini che il governo lo aveva visto ad…


Essere o non essere
Il Pd serve ancora?

È uno spettacolo curioso, ma suo modo divertente quello al quale stiamo assistendo in questi giorni. Qualcosa che ricorda Pirandello, e che effettivamente fa riflettere sul degrado al quale sono arrivate la…


E se Luigi fosse un bluff?

Luigi Di Maio si è presentato sulla scena politica come l’uomo di Grillo con il maggior grado di identificazione con la classe dirigente del passato. Giacca e cravatta, sempre sbarbato, parole libere, anche…


Perché un pregiudicato sale al Quirinale?

Ha forzato la mano mettendo il suo nome sul simbolo. Ora rep­lica presentandosi al Quirinale a capo della delegazione di Forza Italia. Non è che nell’un caso e in questo Silvio Berl­usconi non potesse farlo.…


Così chi urlava contro le poltrone
se le è spartite tutte
violando la prassi democratica

“Non abbiamo a cuore le poltrone ma che venga fatto ciò che i cittadini aspettano da trent’anni”. Così scriveva Luigi Di Maio, leader pentastellato e premier in pectore (almeno nel suo) sul suo blog l’11 marzo…


Ora il centrosinistra deve uscire dal sonno

Si è conclusa da poco la vicenda dell'elezione dei presidenti delle due Camere nel modo che sappiamo: con una spartizione fra la Lega e il Movimento 5 stelle , che Forza Italia è stata costretta ad accettare.…


Legge elettorale, da rifare e subito

Dopo il voto c’è la conferma che la legge elettorale in vigore è inservibile, sia per consentire agli elettori di scegliere direttamente i parlamentari, sia per garantire comunque una maggioranza. Non è una…


Un nuovo partito contro lo sfruttamento

Il voto del 4 marzo indica una chiara volontà di cambiamento. Infatti 5stelle incrementano di oltre due milioni di voti i precedenti otto milioni e mezzo e la Lega passa da circa un milione e quattrocentomila…


Il terremoto delle urne
travolge il centrosinistra

Se si guarda la mappa elettorale dell’Italia si capisce subito che è avvenuto un tremendo terremoto politico. Al Centro Nord domina il colore azzurro del centrodestra a trazione leghista con qualche piccola…