Rai, gialloverdi spaccati
Per Marcello Foa
niente doppio incarico

Due poltrone per uno? Inopportune oltre che impegnative se non occupate e basta. Eppure Marcello Foa, sostenuto dai sodali leghisti, in linea con il disprezzo delle regole che caratterizza il capitano e i suoi…


Il Pd alla prova decisiva
con la minaccia
di una scissione dall'alto

E se anche Matteo Renzi volesse piantare la tenda (in questo caso un intero accampamento) fuori dal Pd? Dubbi e sospetti vengono alimentati dalla recente esibizione televisiva dell'ex segretario, alla vigilia…


Frizzi, un discutibile evento mediatico

Passata la settimana santa nel lutto per Fabrizio Frizzi, elaborato il dolore (vero, sincero, del suo pubblico), si può ora forse esprimere anche lo sdegno. Per il soffocante, esagerato, improbabile eccesso…


La par condicio
e il terrore di Sanremo

E ci risiamo con il balletto della par condicio. Il periodo in cui a decidere cosa, chi, quanto, si vede in tv sono i partiti. Perché tra Commissione (parlamentare) di vigilanza che decide per la Rai e AgCom…


A che serve l'intervista
a un demagogo?

Se Adolf Hitler resuscitasse e venisse in Italia sarebbe tutte le sere in televisione (e noi staremmo tutti là a guardarlo). E se dicesse che vuole conquistare il mondo e sterminare tutti gli ebrei farebbe…


Berlusconi da Fazio
l'intervista non c'è

E chiamala, se vuoi, intervista. Ma il monologo bugiardo e giulivo di Silvio Berlusconi, con rumori di sottofondo (le domande concordate di Fabio Fazio) andato in onda in prima  serata su RaiUno a “Che tempo…