Ecco la lezione della Resistenza:
per cambiare il mondo bisogna esserci

Il comandante ci aveva dato l’ordine di pattugliare le strade, lasciando passare solo le persone che conoscevano la parola d’ordine. Io assunsi il controllo della zona che mi era stata assegnata, cercando di…


Salvini e la democratura
quella malcelata
nostalgia per il podestà

Nel giro di pochi giorni abbiamo capito meglio qual è il progetto del leader leghista-ministro dell’Interno-vicepremier Matteo Salvini. Ci sono ottime probabilità che abbia l’obiettivo di trasformarci in una…


Quelle lettere di Gramsci che Sraffa
nascose al Pci perché poco "cauto"

Nel settembre del 1928 Piero Sraffa (l’economista amico di Antonio Gramsci che alcuni anni prima, scrivendogli, si era definito un comunista indisciplinato) riuscì a incontrare Tatiana Schucht (sorella di…


Maria e le altre, quegli anni difficili
sotto il tallone del regime fascista

Queste memorie vedono la luce trentacinque anni dopo la loro stesura. Maria Baroncini, infatti, aveva finito di scriverle agli inizi del 1982. L’aveva sollecitata Enrico Berlinguer dopo aver appreso come il…


Contro gli imprenditori della paura dobbiamo riscoprire la politica

Il razzismo dei giorni nostri (e del nostro Paese) è strettamente intrecciato con il rifiuto e il disprezzo per la politica. E con l'affermazione che la politica è una cosa sporca e corrotta, che tutti i…


Una storia che ci richiama al dovere
di imparare (e insegnare) la Storia

Come si può concepire un esame di maturità senza il tema storico? Come si può pretendere che ragazze e ragazzi si "integrino" a dovere, qualunque cosa poi voglia dire, se già sanno che studiare la storia del…


Annunziata Verità, la ragazza ribelle
che si salvò dalla fucilazione fascista

Annunziata Verità da ragazza Il contributo delle donne italiane alla Resistenza antifascista è stato nei primi decenni del dopoguerra a lungo sottovalutato e sottaciuto, prevalentemente relegato ad un ruolo…


Non in nome mio

Ci tengo, quale cittadino italiano, a dire questa frase: non in nome mio. Attenzione, stiamo entrando assolutamente in un regime di violenza, di prepotenza. E’ una cosa oscena, perché i porti devono essere…


Tullia Zevi, dalle ignobili leggi razziali
all'impegno civile nell'Italia democratica

Il libro di Puma Valentina Scricciolo dedicato a Tullia Calabi Zevi costituisce un atto dovuto. Un atto dovuto ad una personalità tanto eminente non solo della storia dell’ebraismo italiano contemporaneo, ma…


La maschera di Grillo strappata dagli studenti di Oxford

Per avere il senso della condizione italiana, si può pure dire della sua drammaticità, bisogna leggere il resoconto del “Corriere della sera” su un viaggio di Grillo in Inghilterra. Ospite dell’università di…


Immigrati, pensiamo
alle leggi razziali del 1938
e non chiudiamo gli occhi

I sindaci che sospendono l'applicazione del Decreto Salvini su sicurezza e immigrazione (convertito in Legge 1 dicembre 2018, n. 132) fanno molto bene a dubitare della costituzionalità della norma. E quanti, a…


Cile 1973

E' il tentativo delle forze fasciste, di destra e di militari sediziosi per cancellare con la violenza reazionaria le conquiste sociali, di libertà e di indipendenza che il popolo cileno ha raggiunto con il…