Franca Valeri, la donna che mostrò
i vizi e le ipocrisie dell'Italia

Cento anni e se ne è andata. Ha tagliato il traguardo a braccia alzate e immaginiamo ci abbia regalato l’ultimo sorriso e un ironico “ciao, ciao” con la manina, come se avesse voluto proporci un futuro…


Per mano

Le esperienze dolorose sofferte dalle popolazioni di queste terre non si dimenticano. Il tempo presente e l'avvenire chiamano a compiere una scelta tra fare di quelle sofferenze patite da una parte e…


Narodni Dom, la scintilla del fascismo
Cento anni dopo restituzione agli sloveni

Accadde il 13 luglio del 1920 che una folla rumoreggiante si radunasse a Trieste in Piazza Grande, appena ribattezzata piazza dell’Unità d’Italia. Che l’arringasse Francesco Giunta, amico personale di…


Fascismi

La mia paura non è che il fascismo ritorni, ma che ci sia già anche se non sventola le bandiere nere. Non mi serve qualcuno con l'olio di ricino per gridare aiuto. Il segnale d'allarme deriva dalla troppa…


Imparare a disubbidire:
la lezione civile di Venturi e Foa

L’8 settembre 1943, l’annuncio dell’armistizio, colse due amici a Superga, nella collina torinese. Si trattava di Vittorio Foa e Franco Venturi: 33 anni il primo, 29 il secondo. Foa, da circa due settimane,…


Squarciare una tela polverosa:
storia di Mara, donna del '900

Mara è fascista. Ha 13 anni ed è felicemente innamorata del fascismo. E’ nata nel 1920 e dunque la sua adolescenza coincide esattamente con tutta la retorica e gli slogan del fascismo. Vive vicino a largo di…


Alberto Sordi e Gladio, quel giallo
su un film che non fu mai girato

Sordeide, quarta puntata. Dopo avervi parlato di “Tutti a casa” (1960), “Nell’anno del Signore” (1969) e “Riusciranno i nostri eroi” (1968), veniamo ad un tempo molto più vicino a noi e raccontiamo la storia…


antifascismo

Quattro inutili giorni in carcere per antifascismo. Succede a Torino

Maria ha due bozzi in testa e un bel livido sulla coscia destra, ma è contenta perché ora è a casa. Quattro notti al carcere delle Vallette non sono uno scherzo per nessuno, soprattutto per una ragazza di 27…


Non basta più indignarsi davanti a chi scrive "calpesta l'ebreo"

Come dire… si sapeva che prima o poi sarebbe dovuto succedere! Il rovesciamento dei valori già in atto da tempo acquista sempre più spazio, o territorio, se così lo vogliamo definire. L’ultimo episodio…


Quando nel giorno
della Memoria
si dimentica la storia

Nel giro di pochi giorni due importanti centri di ricerche demoscopiche hanno pubblicato i rispettivi rapporti sul tema della Shoah, in occasione del ventesimo Giorno della Memoria. Ha fatto molto clamore, su…


Ri-cordare: il significato
da coltivare
qui in Italia

Vi sono due verbi per indicare il venir meno della memoria. Si tratta di termini apparentemente identici, e che invece alludono a situazione diverse. Di-menticare, letteralmente, vuol dire far uscire dalla…


Natale in carcere

Per natale avrei voluto mandarti un telegramma di auguri che ti fosse arrivato proprio fresco fresco per l’occasione; ma non mi è stato concesso. I carcerati, a quanto pare, non hanno il diritto di mandare…