18 settembre, a Trieste Mussolini gridò
"L'ebraismo è il nemico irreconciliabile"

“L’ebraismo mondiale è stato, durante sedici anni, malgrado la nostra politica, un nemico irreconciliabile del Fascismo”. Così Benito Mussolini preannunciava a Trieste, in piazza Unità d’Italia, il 18…


Cavalli-Sforza,
una rivincita contro l'orrore del razzismo

Il grande genetista Luigi Luca Cavalli-Sforza, nato a Genova il 25 gennaio 1922, se ne è andato l’1 settembre, a 96 anni. Era un sedicenne quando - 70 anni fa, il 5 settembre 1938 - il re (che perse gli ultimi…


Quando recessione e invidia portarono gli italiani al razzismo più abietto

Sono uno dei capitoli più dolorosi della storia del ventennio fascista: le leggi razziali del 1938, l’antisemitismo che diventa discriminazione, esclusione dalla vita pubblica, deportazione. Al Regio decreto…


Odio

Il clima è peggiorato. Oggi c’è una cosa diversa dall’indifferenza di allora. Sono passati 80 anni dalle leggi razziali e il razzismo è minimizzato, è tollerato, “ma i fascisti hanno fatto anche cose buone”.…


Mi opporrò

Porto sul braccio il numero di Auschwitz e ho il compito non solo di ricordare, ma anche di dare la parola a coloro che 80 anni orsono non la ebbero. In quei campi di sterminio altre minoranze, oltre agli…


Una piccola giornata di paura, meno male che c'è l'Ungheria

Siamo a Hadleyville nel territorio del Nuovo Messico nel 1898. Un piccolo paese in cui tutti gli abitanti stanno aspettando che arrivi il treno, anzi che si senta il fischio del treno che arriva. Con il treno…


Così il Nord Europa si liberò dal nazismo

E’ la settimana delle feste della Liberazione dal nazismo nell’Europa del Nord. Dopo i Paesi Bassi e la Danimarca, l’8 maggio tocca alla Norvegia. Con l’operazione Doomsday, la prima divisione aerotrasportata…


La febbre razzista con nomi e cognomi

L'esistenza delle razze umane non è già una astrazione del nostro spirito, ma corrisponde a una realtà fenomenica, materiale, percepibile con i nostri sensi. Il concetto di razza è concetto puramente…


Auschwitz negli occhi di Sami
La vita di Modiano nel film di Veltroni

Gli occhi di Sami. Sono proprio gli occhi di Sami che restano impressi nella memoria. Perché in quegli occhi c’è tutto: dalla luce al buio. Si accendono quando esprimono la speranza e si spengono,…


Segre, una donna che serve all'Italia

Liliana Segre è senatrice a vita. La prima nomina di Sergio Mattarella non poteva essere migliore. Liliana è una delle poche, ormai, sopravvissute ai campi di concentramento nazisti. Lei, ad appena tredici…


Anna Frank, il calcio
malato di violenza

Tempo qualche mese e poi saremo tutti di nuovo ad indignarci per il prossimo gesto idiota, il coro razzista e i buu contro un ragazzone che non ha la pelle bianca, gli slogan che invocano peste, colera e lava…


Cernivtsi, la piccola Vienna a cui l'autonomia ha distrutto l'anima

C’è una città nell’Ucraina occidentale, ai piedi dei Carpazi, che oggi si chiama Cernivtsi ma ha avuto molti nomi. In rumeno è stata Cernăuti, Cernowzy in russo, in polacco Czerniowce e Czernowitz in tedesco…