Chi non ha, non è. Ma la nostra storia è fatta anche di progressi

Cara Silvia, ti ringrazio intanto per la generosità della tua risposta al mio articolo, con il quale volevo solo esprimere l'idea, con un filo di ottimismo, che questo Paese, dall'unità in poi, qualche…


Sulle donne niente
graduatoria
delle discriminazioni

Caro Oreste, raramente sono stata così tanto in disaccordo con un tuo articolo (qui il commento di Oreste Pivetta). C’è, lì dentro, lo riconosco e per questo lo valuto, un pezzo di sinistra. Un pezzo di…


Dalla parte
di Giovanna
Botteri

Niente da fare. Non c’è virus che tenga. Non c’è tragedia universale che tutto il mondo viva capace di far fare almeno un passo in avanti sulla strada del superamento dei peggiori stereotipi. Uno per tutti,…


Curde, le combattenti del duemila

Mai come quest’anno, in occasione del 25 aprile, i social media sono stati invasi da foto delle donne della Resistenza: partigiane, staffette, semplici cittadine, talvolta giovanissime che hanno aiutato,…


Lo sguardo di Trotula, la prima donna
che diventò medico in Europa

Si chiamava Trotula, Trottola, Trota, Trocta o forse Trotta. Apparteneva alla nobile famiglia dei De Ruggiero, ma forse no. Potrebbe aver sposato Giovanni Plateario e aver avuto tre figli. Però forse il marito…


coronavirus

Ma neanche
nell'emergenza questo
è un Paese per donne

La rivista Forbes ha in questi giorni dato risalto all’ottima performance dei governi democratici a guida femminile nella gestione dell’emergenza Conoravirus. Non si tratta di una novità. Anche nel corso della…


Squarciare una tela polverosa:
storia di Mara, donna del '900

Mara è fascista. Ha 13 anni ed è felicemente innamorata del fascismo. E’ nata nel 1920 e dunque la sua adolescenza coincide esattamente con tutta la retorica e gli slogan del fascismo. Vive vicino a largo di…


Lo sguardo di una donna forte
e la passione di noi "giovani compagne"

Era il maggio del 1974. In piazza San Carlo a Torino si teneva la chiusura della campagna elettale del referendum sulla legge sul divorzio con il comizio di Nilde Iotti. Segretario del PCI torinese era Iginio…


Chiusi in casa
donne e uomini
non solo uguali

Le crisi sono anche un momento di riflessione e per questo dobbiamo usare tutte le categorie che abbiamo a disposizione. Quella di genere è utile a decostruire la realtà, disvelando ciò che a partire dalla…


Nilde, regale e disponibile.
Una comunista che credeva nella politica

La Camera ha rappresentato, almeno per me, un po’ una famiglia: ogni mattina Nilde mi chiamava – “vieni qua”- per vedere come ero vestita e le scarpe che portavo. Molto spesso mi rimproverava: “Perché hai…


La non-parità che punisce le donne:
sono sempre le ultime della fila

Prendiamo gli ultimi rapporti sulla condizione femminile (World Economic Forum, Censis, Istat, Banca d’Italia, Commissione Lavoro della Camera), cogliamo da ciascuno il capitolo più appropriato, ed avremo un…


Che valore ha il sociale?
Ecco la risposta
della Casa delle Donne

Alcuni anni fa una campagna pubblicitaria per una carta di credito conteneva il bellissimo slogan (non per caso scritto da una donna) “Ci sono cose che non si possono comprare, per il resto c’è …”. Mutatis…