Dopo il sì del Senato il governo alla prova dei fatti

Il Conte-due può cominciare a lavorare. 169 senatori a favore, 133 contro e 5 astenuti. Questo il risultato a palazzo Madama arrivato al termine di una due giorni che ha posto fine alla più imprevista crisi di…


salvini e Di Maio

L'alleanza coi 5stelle
è senza ritorno, occorre
un'alternativa di sistema

E’ forse più probabile che il Pd si frantumi come un cristallo fragile che a spezzarsi sia la sempre precaria coalizione gialloverde. Evidenti sono le tendenze dissolutive che attraversano il Pd, con i…


Salvini provoca
e mette a nudo
un governo morente

“La manovra economica viene fatta a Palazzo Chigi, dal ministro dell’Economia e da tutti i ministri interessati, e non si fa altrove, non si fa oggi. I tempi, e tengo a precisarlo, li decide il Presidente del…


La vera sfida è conquistare gli elettori grillini

C’è stato un nuovo terremoto, non è il primo. Viene da lontano, come da lontano venivano il terremoto del 2014 con il successo di Renzi e quello del 2019 con il trionfo dei Cinque stelle. Nascono dalle stesse…


Ecco che arrivano
l'onda verde europea
e l'onda nera italiana

L’onda verde, europea, contro l’onda nera, soprattutto italiana e francese. E’ il riassunto dei risultati di queste elezioni europee, descrive bene anche lo stato d’animo contrastato, vagamente bipolare, che…


Salario minimo legale:
conviene o no
fissarlo per legge?

A che punto sono in Parlamento i lavori sull’introduzione del salario minimo legale? Allo stato vi sono tre disegni di legge all’attenzione della commissione lavoro del Senato. Il primo del PD, a firma Laus e…


Repubblica si illude
se pensa di usare
Di Maio contro Salvini

Con “Repubblica” che piazza in prima pagina, con titoli enfatici (“Salvini non è la legge”), interviste fiume a Di Maio, sembra che sia arrivato il contrordine di rito. Dopo il cambio del direttore, il nuovo…


Non è il fascismo d'antan:
la democrazia tradita
dai non-partiti

Per un ministro della repubblica, che occupa lo stesso dicastero di Romita che diede l’esito del referendum del 1946, il 25 aprile non merita celebrazioni perché è solo il “derby tra fascisti e comunisti”. E’…


Un lungo anno di inganno populista nel silenzio di una opposizione che arranca

Abraham Yehoshua, lo scrittore israeliano, commentando la vittoria alle ultime elezioni di Netanyahu, ha descritto i suoi concittadini come gravati da troppa memoria, da un eccesso di memoria. Quindi incapaci…


PD e liste elettorali:
e questo sarebbe
il rinnovamento?

Spiace dirlo, ma non ci siamo. Se uno degli elementi che avrebbero dovuto caratterizzare la svolta del nuovo PD a trazione Zingaretti doveva essere la composizione delle liste per le prossime elezioni europee…


L'imbroglio della Lega
sulle regole per limitare
il consumo del suolo

Prima che qualche grillino impazzito si ricordi perché ha voluto i voti per entrare in Parlamento, apra i cassetti della vecchia legislatura e rispolveri uno dei cavalli di battaglia del tempo che fu, la Lega…


Avanti e indré, avanti e indré, la politica che bel divertimento

“Avanti e indrè, avanti e indrè, che bel divertimento…”. La canzonetta di Nilla Pizzi, (1949) potrebbe prendere il posto del “canto degli italiani” come inno del momento attuale. Non a caso, la rissosa…