Ecco perché Repubblica
si illude se pensa di usare
Di Maio contro Salvini

Con “Repubblica” che piazza in prima pagina, con titoli enfatici (“Salvini non è la legge”), interviste fiume a Di Maio, sembra che sia arrivato il contrordine di rito. Dopo il cambio del direttore, il nuovo…


Non è il fascismo d'antan:
la democrazia tradita
dai non-partiti

Per un ministro della repubblica, che occupa lo stesso dicastero di Romita che diede l’esito del referendum del 1946, il 25 aprile non merita celebrazioni perché è solo il “derby tra fascisti e comunisti”. E’…


Un lungo anno di inganno populista nel silenzio di una opposizione che arranca

Abraham Yehoshua, lo scrittore israeliano, commentando la vittoria alle ultime elezioni di Netanyahu, ha descritto i suoi concittadini come gravati da troppa memoria, da un eccesso di memoria. Quindi incapaci…


PD e liste elettorali:
e questo sarebbe
il rinnovamento?

Spiace dirlo, ma non ci siamo. Se uno degli elementi che avrebbero dovuto caratterizzare la svolta del nuovo PD a trazione Zingaretti doveva essere la composizione delle liste per le prossime elezioni europee…


L'imbroglio della Lega
sulle regole per limitare
il consumo del suolo

Prima che qualche grillino impazzito si ricordi perché ha voluto i voti per entrare in Parlamento, apra i cassetti della vecchia legislatura e rispolveri uno dei cavalli di battaglia del tempo che fu, la Lega…


Avanti e indré, avanti e indré, la politica che bel divertimento

“Avanti e indrè, avanti e indrè, che bel divertimento…”. La canzonetta di Nilla Pizzi, (1949) potrebbe prendere il posto del “canto degli italiani” come inno del momento attuale. Non a caso, la rissosa…


Ora la difesa è sempre "legittima" Ma chi
ci difende da Salvini?

La sedicente riforma della legittima difesa, voluta dal ministro al Far West Matteo Salvini, è legge: il Senato ha approvato il provvedimento, in terza lettura, con 201 voti favorevoli, 38 contrari, 6 astenuti…


Né rigore né onestà. Espulso De Vito
e salvato Salvini,
sotto M5s c'è solo un patto di potere

Vengono in mente, come slide, immagini diverse. Il piglio autoritario di Marcello De Vito nella gestione dell’Aula Giulio Cesare, per esempio quando non fu concessa la parola alle rappresentanti femministe…


La sfida per Zingaretti:
creare una nuova classe
dirigente per l'alternativa

Incalzati da un’attualità politica che sta assumendo connotati febbrili, stiamo trascurando temi che, fino a non molto tempo fa, sarebbero stati al centro della riflessione e del dibattito. Nessuna nostalgia,…


Giustizia a orologeria: la guerra della politica contro la magistratura

Premessa: i magistrati sono persone come tutte le altre. Ci sono quelli bravi, quelli nullafacenti, quelli maturi, quelli immaturi, quelli faziosi, quelli qualunquisti, quelli che hanno opinioni politiche di…


Il dibattito cialtrone
sulla Tav
e le altre grandi opere

Per cominciare: la (o il) Tav Torino–Lione non è una linea ferroviaria ad alta velocità ma è in realtà un lunghissimo tunnel, ed è un’infrastruttura molto costosa e assai meno utile. Detto questo, lo scontro…


La sfida immediata
per la sinistra è rompere
il blocco dei populismi

Allarme rosso. La sinistra rischia di morire di pigrizia. Persa la funzione pedagogica, ora smarrisce anche la curiosità. La polemica aperta sulla due giorni di politica, dispiegatasi tra il convegno di…