Allarme in Africa:
i contagi Covid
sono in aumento

Vivono di carità, ma hanno il rispetto della comunità internazionale per la trasparenza con cui utilizzano le donazioni e per i sacrifici che accettano ogni giorno, a fianco degli africani che hanno…



Andersen on line
tra Rodari e Munari

Ogni anno, di questi giorni, alla Fiera Internazionale del Libro per ragazzi di Bologna, tra gli stand affollati e supercolorati, non manca mai quello della rivista Andersen, il mensile dedicato al…



Cronache dal Kenya: morire di fame
o di Covid-19?

“Lo aspettavamo e anche in Kenya è arrivato il coronavirus. Tutto è successo in meno di 24 ore. Ieri mattina, abbiamo convocato un incontro dei responsabili delle case di Koinonia, per decidere…



Il cinismo di Johnson.
Ma gli scienziati
non si parlano?

Le parole di Boris Johnson sono la cosa più spudorata pronunciata da un capo di stato occidentale in Europa dal dopoguerra a oggi. “Abituatevi a perdere prematuramente i vostri cari”. E' una frase…



Le cose difficili

È difficile fare le cose difficili: parlare al sordo mostrare la rosa al cieco. Bambini, imparate a fare le cose difficili: dare la mano al cieco, cantare per il sordo, liberare gli schiavi che si…



Evviva i raffreddori
se vanno in biblioteca

In tempi di Coronavirus un semplice raffreddore può apparire un amico sopportabile e persino consolatorio rispetto al rischio del contagio sconosciuto. Un bel raffreddore, un gran raffreddore, un…



I treni della felicità: quando
i comunisti salvarono i bambini

C’è una pagina di storia che il paese non conosce. È una pagina gloriosa e importante, scritta dai comunisti italiani negli anni successivi alla guerra e ha per protagonisti i bambini di famiglie…



Chi ama, brucia
chi acqua, terra

Chi terra, trema. Chi dorme, pesci. Chi pela, zucca. Chi latte, mucca. Chi lingua, batte. Chi cade, botta. Chi botta, cotta. Chi cotta, ama. Chi ama, brucia. Chi brucia, acqua. Chi acqua, terra.



Taranto tra due paure:
il mostro e
la disoccupazione

Taranto è attanagliata dalla paura. Ha paura del dolore, delle malattie ed ha paura del futuro. Un futuro di miseria, come sostengono Confindustria e sindacati confederali. O quello in cui si dovrà…



social

Il nuovo ordine hitleriano
dei fanciulli
dello “Shoah party”

Shoah party! Shoah party! Shoah party! Sono alcuni giorni che questa strana commistione di parole mi ritorna in mente. Non sapevo della loro esistenza, ne sono venuto a conoscenza, tardi, da parte di…



Ius culturae
un segno di speranza
nell’Italia delle paure

Lo ius soli, o meglio la sua versione iper moderata, partorita tempo fa, chiamata "ius culturae", non può attendere. Anzi, a dirla tutta, il ritardo incredibile che questo Paese ha accumulato sul…



Europa

Ayesha ha nove anni. Da due settimane non ha aperto gli occhi. Non ha parlato. Non ha camminato. Il solo segno di vita è il respiro che le solleva il torace ritmicamente nella clinica pediatrica di…