Populismo

Oggi il popolo in senso stretto non esiste. Dopo l’esaurimento dei grandi movimenti sociali del XX secolo sono gruppi ristretti di intellettuali, élite o avanguardie che si attribuiscono il compito di guidare il popolo verso la realizzazione della sua natura più profonda. E soprattutto si arrogano il diritto di parlare sempre per lui. Questa è l’essenza di ciò che si chiama populismo: parlare per conto di un popolo che non c’è.

Alessandro Dal Lago