Politicoso

In principio c’era il politichese, fatto di parole latine e oscuri riferimenti colti. Un linguaggio fiorito, infiorettato. Oggi c’è il politicoso, un linguaggio che sta alla politica come petaloso sta ai fiori…Un linguaggio elementare, fatto di battute e parole effimere, spesso di strafalcioni e parolacce pierinesche. Un linguaggio fatto di favole per adulti che affascinano chi si lascia affabulare.

Giuseppe Antonelli