Operai

Ah poveri operai senza silenzio né ideali / nei cortei così frequenti, rotti e tristi! / Per dignità e buon gusto nemmeno i giornali ne parlano più, tanto meno gli illustri colonnisti / opinion leaders dei sette manuali. / Tutt’al più la terza rete nei regionali, / in breve, dopo i filmati sui camorristi, / e dopo tanti lunghi funerali / di qualsiasi defunto in verbo christi. / La classe operaia va in cielo o fuori degli stivali…

Paolo Volponi